X
<
>

Drapia

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Piange la sua prima vittima di Covid 19 la frazione Caria di Drapia. Rosaria Mollo aveva compiuto 102 anni il 30 gennaio scorso. L’esito positivo del tampone molecolare è sopraggiunto qualche giorno fa, ma il fragile fisico non ha retto all’aggressività del virus e non le ha lasciato scampo.

Zia Rosaria, così definita dalla gente del posto, era la signora più anziana del territorio comunale. Una persona sempre sorridente e curiosa, grande lavoratrice, ben voluta e amata dalla sua comunità.

Rosaria non si è mai sposata ma è stata zia di ben cinquanta nipoti e pronipoti che la consideravano una vera e propria nonna. La longevità, peraltro, non è stata una caratteristica della sola Rosaria nella sua famiglia. Un’altra sorella, Rosa, è vissuta fino all’età di 97 anni.

Insomma, una donna da una forte tempra che solo il Covid l’ha portata via dall’affetto dei suoi cari. Tanti sono stati i messaggi di cordoglio espressi sul canale social facebook.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA