X
<
>

La coda di auto al centro per i tamponi di Vibo Valentia

Condividi:

VIBO VALENTIA – In fila nelle proprie auto dalle ore 9.00 con temperature proibitive. Quanto accaduto a decine e decine di utenti in attesa di effettuare un tampone molecolare al palazzetto sportivo alle porte di Vibo Valentia ha dell’assurdo.

Una situazione surreale raccontata dagli stessi utenti duramente provati anche per l’ondata di caldo che anche da giorni ha colpito anche il Vibonese.

«Prima siamo andati alla struttura di Vibo ma non c’era nessuno. Ci hanno poi avvisato di spostarci a Vena, zona piscina. Ebbene, dopo aver individuato la sede – ovvero un tendone esterno dove vengono effettuati i test – ci siamo ritrovati sotto il sole cocente, senza possibilità di un bagno o una qualche minima assistenza in attesa del nostro turno».

I cittadini lamentano poca chiarezza nelle comunicazioni ma soprattutto nell’organizzazione: «Rischiamo di sentirci male, l’auto segnala 41 gradi. Non c’è una zona in ombra, nulla di nulla. Tutto questo è vergognoso», concludono.

Insomma, un vero e proprio disagio per coloro che hanno intenzione di sottoporsi a tampone per conoscere l’eventuale positività al Covid-19. Sono giorni piuttosto difficili dettati dalle temperature estreme che rendono le operazioni più complicate. Ciò genera nell’utente una rabbia dovuta anche alle lunghe code ben visibili dalle foto inviate al Quotidiano del Sud.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA