L’incontro tra il dirigente Raffaele Suppa, il presidente Salvatore Solano e il suo vice Domenico Anello

Tempo di lettura 2 Minuti

«È CHIARO che in poco più di un anno che sono alla giuda della Provincia non posso essere informato su tutti i problemi che afferiscono gli edifici scolastici di titolarità dell’ente, ciò nonostante, in questo caso, ho chiesto immediatamente chiarimenti ai responsabili degli Uffici ed ho capito che questo è un problema che si trascina da anni, e che adesso sarà ben lieto di risolvere».

Dopo essere stato chiamato in causa, Salvatore Solano, presidente della Provincia, interviene sulla vicenda relativa al diniego di installazione di un montascale per disabili al liceo Classico “Morelli” sollevato dagli studenti (LEGGI LA NOTIZIA). E così, l’amministratore locale, per cercare di trovare una soluzione, ieri mattina, unitamente al suo vice Domenico Anello (che ha la delega all’Edilizia scolastica), si è recato presso i locali dello storico istituto vibonese per constatare “de visu” lo stato dell’arte e confrontarsi con il dirigente scolastico Raffaele Suppa.

E Solano ha voluto subito sgomberare il campo da qualsiasi dubbio: «Abbiamo profondo rispetto verso le persone disabili ed è per questo che quest’opera verrà realizzata in breve tempo. Sarà, dunque, mia premura sollecitarne l’acquisto attivandoci per il reperimento delle risorse necessarie che per fortuna non saranno ingenti, nella speranza che i governi, nazionale e regionale, possano avere un’attenzione maggiore verso l’edilizia scolastica». E al riguardo, il capo dell’amministrazione provinciale ha annunciato l’intenzione di avviare un confronto con tutti i dirigenti scolastici degli istituti di competenza dell’ente intermedio al fine di capire i fabbisogni ci ciascun istituto e vedere in che modo intervenire, approvando un apposito piano; ovviamente il tutto è vincolato alla presentazione del bilancio. Da parte sua, il dirigente Suppa ha posto in evidenza a Solano tutte le criticità del “Morelli” a partire dai bagni, dalle condizioni in cui versano i cortili all’esterno con zone transennate a separare gli scavi avvenuti in passato senza che vi fosse il ripristino dei luoghi.

Nel frattempo, è notizia di ieri che la Provincia ha approvato i verbali di gara e quindi aggiudicato l’appalto per la realizzazione dei lavori di manutenzione del Liceo per un totale di un totale di 68mla euro, più 3mila per oneri di sicurezza. A condurre gli interventi sarà, dunque, la Edimel Srl, con sede a Castrolibero, nel Cosentino, che ha offerto un ribasso del 31,8% (la quota originaria dell’appalto di 103mila euro).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •