X
<
>

Un albero abbattuto dal vento a Tropea

Condividi
Tempo di lettura < 1 minuto

TROPEA (VIBO VALENTIA) – Il mese di marzo non si smentisce mai. Così, dopo un giorno carico di sole che presagiva la vicina primavera, è seguita una notte tempestosa, con forte pioggia e tanto vento. Un vento che, alla fine, ha causato dei danni, per fortuna non di grave entità.

La forza delle raffiche, infatti, è stata la causa della caduta di alcuni rami di alberi e, addirittura, ha spezzato la grande chioma di un albero nel giardino di una villa adiacente la biblioteca comunale Albino Lorenzo, poggiandosi sopra uno spezzone di muro e una casupola disabitata confinante, per fortuna senza causare ulteriori danni. Incanalandosi poi, lungo il corso Vittorio Emanuele III, il vento ha buttato giù tavolini e sedie di alcuni bar, mentre, nei pressi dell’affaccio, e in altri punti del centro storico, ha trascinato con sé piante e fiorerie con tutti i loro supporti in ferro.

Il vento forte ha anche spogliato alcuni lampioni della loro ampolla che, precipitando a terra, si è frantumata. A monitorare i danni causati da una notte tempestosa, sono stati la Polizia municipale e il corpo dei volontari di protezione civile.

Intanto, il maltempo di queste ore ha riportato la neve in Sila dopo diversi giorni di bel tempo che avevano portato le temperature al di sopra della media stagionale. Dalla scorsa notte nevica sopra i mille metri di altitudine, mentre si registrano grandinate in diverse aree.

Condividi

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA