X
<
>

Un contenitore per la raccolta degli oli esausti

Condividi:

VIBO VALENTIA – Contenitori stradali per la raccolta di oli esausti provenienti da mense e cucine. Per ottimizzare la raccolta differenziata dei rifiuti e andare incontro alle esigenze dei cittadini, il Comune di Vibo Valentia ha posizionato vari recipienti da 800 litri per la raccolta degli oli su tutto il territorio comunale.

I cittadini – informa Palazzo Luigi Razza – potranno conferire liberamente nei contenitori stradali (tutti videosorvegliati) gli oli provenienti da mense e cucine che andranno raccolti in bottiglie di plastica da inserire direttamente all’interno dei recipienti stessi senza svuotarne il contenuto.

In tutto sono stati posizionati 10 contenitori da 800 litri. A breve ne verranno installati altri sei da 200 litri a copertura dell’intero territorio comunale. Cinque sono stati posizionati in prossimità delle isole ecologiche fisse di Vibo Città (piazza A. Assisi, via F. Parri di Moderata Durant, viale degli Artigiani, viale Feudotto, contrada Vaccaro di Vena Superiore); uno rispettivamente a Longobardi e Triparni; due a Vibo Marina (II^ traversa di via delle Industrie e IV^ traversa di viale Parodi; uno in via del Pescatore curva Villaggio Casati a Bivona. Per ciò che riguarda i contenitori più piccolo da 200 litri, questi saranno posizionati a Piscopio e nelle Vene.

«Le esigenze dell’implementazione di questo servizio – fa sapere l’assessore all’Ambiente Vincenzo Bruni – nascono innanzitutto dal fornire ai cittadini un servizio di raccolta sempre più puntuale e conforme alle direttive europee di tutela dell’ambiente e per recuperare maggiori quantità di oli che, dai dati di conferimento mensili, risultano in quantità minime rispetto alla popolazione residente. Nell’ottica di quanto sopra ci saranno a breve delle novità sulla raccolta degli oli, riservate ai grossi condomini che risultano essere virtuosi nella differenziazione del rifiuto».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA