X
<
>

Vibo Marina con il suo porto

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Vibo Marina a secco. Continua e si aggrava l’emergenza idrica nella frazione costiera vibonese con un pessimo risveglio per migliaia di famiglie, in questa prima bollente domenica di luglio.

Già dalle primissime ore della mattinata infatti, gli abitanti della più grande frazione di Vibo hanno avuto l’amara sorpresa di non veder scorrere nemmeno una goccia del prezioso liquido dai propri rubinetti di casa.

Purtroppo tale situazione non è affatto una novità, in quanto si protrae (a fasi alterne) ormai da diverse settimane. Il serio rischio che si sta vivendo è quello di passare da una fase di emergenza idrica a un dramma sanitario, in quanto al caldo africano che sta attanagliando senza tregua anche Vibo Marina si sovrappone in parallelo quello di non poter far fronte alla pur minime e indispensabili necessità fisiologiche di neonati, donne incinte, anziani e malati gravi.

Situazioni queste tutte documentate, di un vero e proprio dramma sociale pronto ad esplodere. I cittadini chiedono quindi, in mancanza di un immediato intervento delle autorità competenti, un atto formale della Prefettura in modo da tamponare tale situazione non più sostenibile e l’invio della Protezione civile, di modo che la stessa con l’impiego di autobotti possa effettuare una distribuzione straordinaria di scorte di acqua potabile.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA