X
<
>

Località Grotticelle vista dal belvedere di Capo Vaticano

Tempo di lettura < 1 minuto

SPILINGA (VV) – La calura estiva è arrivata da diversi giorni, tra cicaleggi e lunghi silenzi urbani, soprattutto nelle prime ore del meriggio. Ecco che ha inizio la stagione delle marinate, con i suoi bagni e le granite in riva al mare.

Il Comune di Spilinga farà partire già da domani due corse per le spiagge di Capo Vaticano: la prima partirà da viale della Resistenza alle 09.07, il ritorno è previsto per le 13.55; la seconda pomeridiana, partirà alle 14.40 con ritorno previsto per le 19.25.

Il servizio rimarrà attivo fino al 31 agosto. Il mare a portata di tutti, un servizio necessario soprattutto per le fasce di popolazione più deboli: anziani, adolescenti, persone impossibilitate a raggiungere le spiagge con l’automobile.

E poi è soprattutto un modo per non inquinare, evitando di deturpare l’ambiente marino con file di automobili, suoni di clacson da raccordo anulare.

È un principio di salute pubblica e di uguaglianza, tutti devono avere la possibilità di farsi un bagno al mare. La soluzione per i prossimi anni dovrebbe essere proprio questa: collegamenti costanti, per invitare le persone a non prendere l’automobile, scongiurando lo stress dei posteggi.

Una filosofia giusta e civile, perché raccontare una giornata al mare nelle località vibonesi è spesso una tragicommedia: parcheggi abusivi e con tariffe a giornata, auto parcheggiate in seconda e terza fila.

Insomma, un elzeviro alla Buzzati, che nuoce alla salute fisica e psichica.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA