Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

ROMA – La deputata vibonese del Movimento Cinquestelle, Dalila Nesci, non si arrende e malgrado il leader nazionale del Movimento, Luigi Di Maio, abbia stoppato la sua possibile candidatura a governatore della Regione Calabria (LEGGI), ribadisce la sua posizione.

«In attesa di una strategia più delineata per la Calabria – ha dichiarato Dalila Nesci – io rimango a disposizione con la mia proposta di candidatura alla Presidenza della Regione; proposta che non credo debba essere ‘giudicata’, ma vagliata con la serietà che deve contraddistinguere una forza politica».

Dalila Nesci, implicitamente, quindi, rivolgendosi direttamente a Di Maio lo contesta aggiungendo, inoltre, di sentire «il dovere di proporre un’alternativa ai modelli civici che hai deciso di sperimentare cambiando le regole del M5s, modelli che senza garanzie a mio avviso rinnegano le motivazioni che ci hanno generato».