X

Antonio Calabria

Tempo di lettura 3 Minuti

SAN CALOGERO – Ormai ci siamo. A settembre i sancalogeresi saranno chiamati a a scegliere il successore del sindaco Nicola Brosio, che sta per chiudere il suo secondo mandato. Gli schieramenti cominciano già a delinearsi e, se di una lista già si conoscono i nomi dei candidati, negli altri schieramenti ancora tante sono le incognite. Nel frattempo c’è da registrare l’avvenuto “divorzio” tra Pino Preiti e Giuseppe Maruca che, dopo essere stati alleati alle precedenti amministrative, adesso hanno imboccato strade contrapposte, annunciando entrambi la loro corsa per la conquista della fascia tricolore.

Intanto una certezza. A guidare la nuova compagine che promana dall’attuale amministrazione, e che quindi si pone quale sua naturale continuità, sarà l’attuale presidente del consiglio comunale, l’ingegnere Antonio Calabria, da sempre legato al sindaco Brosio da rapporto di amicizia e collaborazione. Egli è stato, infatti, capogruppo e assessore durante l’amministrazione 2008-2013 ed oggi, dopo un breve ragionamento interno al gruppo, è stato scelto dalla base per guidare questa nuova battaglia elettorale.

Nella lista ci saranno sicuramente gli attuali assessori Domiziano Ventrici e Sandro Varone ed i consiglieri Pasquale Ranieli, Giuseppe Cocciolo e Gregorio Sposaro. A loro andranno ad aggiungersi gli avvocati Rossella Calabria e Domenico Paglianiti, gli studenti Franco Paglianiti e Carmelo Talladira – il più giovane del gruppo – il pensionato Saverio Iannello, l’artigiano Francesco Ranieli ed il dipendente Anas Francesco Raso. A chiudere l’elenco altre figure femminile ancora in fase di valutazione. “Nel solco della continuità chiuderemo – ha detto Calabria – le annose vicende “Natura”, con la demolizione dei manufatti realizzati negli anni ’80 e “Zona Pip”, col pagamento del dovuto tramite mutuo in via di perfezionamento, per tentare di dare sfogo alle aziende attive sul territorio”.

E ancora: “Tra le tante iniziative in cantiere, saranno completati i campetti polivalenti di località “Torretta” ed il tanto atteso auditorium di via Licciardo. Sarà poi aperto l’asilo nido, per il quale si stanno per affidare i lavori e saranno restaurate le scuole primaria e secondaria. Tutte iniziative già finanziate con fondi comunitari. Sarà poi ampliata la rete gas alle zone scoperte”. Il novello candidato ha poi sciorinato una serie di lavori fatti, tra cui il rifacimento della casa comunale e della scuola media di Calimera, completamente rimessa a nuovo, e di iniziative in tema ambientale (casa dell’acqua, borracce, naturalizzatori domestici e pubblici, con evidente risparmio di plastica) ed in tema culturale: cittadino illustre a Corrado Romano, maggio dei libri, biblioteca, premio De Marco, che la Giunta targata Brosio ha messo in campo per “dare lustro al paese che già si è contraddistinto per la la puntualità nell’erogazione dei servizi, tra cui la raccolta rifiuti, che vede San Calogero eletto a modello da seguire perché anche nei periodi di crisi come questo il paese è pulito mentre in tanti altri centri la spazzatura invade le strade e le piazze, e la fornitura d’acqua”.

Sul punto Calabria ha affermato: «Quello idrico era un problema atavico e noi, attraverso investimenti consistenti, tra cui il rifacimento delle condotte Cucco-Casalello, Angri, zona via Balbo, zona via Mantenga, Via Diaz e riattivazione della fonte a Calimera, abbiamo eliminato le deficienze e, per la prima volta nella storia, la fornitura non viene più interrotta, se non per imprevedibili guasti al sistema. Tra l’altro, tutto il sistema idrico è stato ingegnerizzato e dotato di impianti di clorazione automatica e pannelli solari e in questi giorni è stato appaltato il nuovo pozzo a Piana delle Querce dove ancora persistono problemi idrici”.

Altro importante argomento, infine, è l’impegno teso a risolvere il problema di viabilità innescato dalla frana in località “Lirda”: “Costanti sono i rapporti tra gli uffici regionali, la provincia (proprietaria della strada) e la Prefettura, che sta spendendosi al fianco del Comune”.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares