X

Il sopralluogo all'ospedale di Soriano

Tempo di lettura 2 Minuti

SORIANO CALABRO (VIBO VALENTIA) – Inizia a prendere forma l’impegno per la riapertura dell’ex Ospedale di Soriano Calabro.

Un progetto importantissimo per il borgo dell’entroterra vibonese, crocevia di molti centri non solo delle preserre, ma punto strategico anche per altre cittadine, considerata l’ubicazione del presidio sanitario a due passi dall’uscita autostradale.

Questa mattina il nosocomio sorianese è stato attenzionato dalla visita del Commissario straordinario dell’Asp di Vibo Valentia, Giuseppe Giuliano, accompagnato da altri dirigenti quali Michele Comito, direttore del reparto di cardiologia dell’ospedale Jazzolino e Antonio Talesa, direttore del 118 dell’area centrale della Calabria, oltre al sindaco e medico di Soriano, Vincenzo Bartone. «La struttura va ripristinata e messa in totale sicurezza – ha dichiarato il Commissario straordinario Giuliano – È un impegno già preso e si lavorerà a un progetto per il presidio, realizzabile in tempi brevi».

Un impegno da considerarsi già preso, è quanto tiene a sottolineare il Commissario durante l’incontro con il primo cittadino, in cui si è discusso e valutato anche un potenziamento dell’attività ambulatoriale in essere che farà da apripista a una riapertura per cui saranno vagliati diversi progetti.

«Soriano vanta una struttura sanitaria  e una posizione molto importante – ha evidenziato Comito – nella provincia di Vibo. Occorre tener conto delle esigenze sanitarie dei cittadini e creare anche una rete sanitaria con gli altri presidi . L’impegno è di tutti».

Soddisfazione espressa dal sindaco, dopo l’incontro con i dirigenti «Ho piena fiducia dei colleghi e grande stima per l’operato e l’impegno del Commissario straordinario Giuliano, tenendo conto del difficile stato in cui versa la sanità calabrese – ha precisato Vincenzo Bartone – Dopo anni di chiacchiere, è  giunto il momento di dare risposte serie e concrete alla comunità ma anche al territorio e ristabilire le esigenze primarie da cui ripartire. Il mio impegno da amministratore e da medico, per la riapertura in tempi brevi dell’Ospedale, sarà massimo».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares