X
<
>

Il Comune di Ricadi

Tempo di lettura < 1 minuto

RICADI (VIBO VALENTIA) – Ennesimo scontro che ancora una volta sottolinea quanto sia accesa l’opposizione ricadese, con a capo Pasquale Mobrici, nei confronti dell’azione amministrativa del sindaco Nicola Tripodi.

Una minoranza ferma e decisa che “lavora” dai banchi dell’opposizione da settembre 2020, periodo delle ultime amministrative in cui è stato eletto il nuovo civico consesso.

“Le interferenze dell’amministrazione Tripodi negli atti di gestione di competenza degli uffici comunali sono all’ordine del giorno”. Tuona così il gruppo d’opposizione “Uniti per Ricadi”, guidato dall’avvocato Mobrici, contro una recente determina per la realizzazione del progetto “La Passione- 21″, basato sul tema della Pasqua e ambientato presso i luoghi più suggestivi del comune di Ricadi.

Secondo il gruppo consiliare, “non si comprende innanzitutto, da un punto di vista giuridico e legale, la ragione per cui la giunta comunale, sulla base di una semplice richiesta di qualche giorno prima, debba concedere un contributo di tale importo, sostituendosi così agli uffici competenti, approvando un deliberazione illegittima che, di fatto, è un vero e proprio atto di gestione, che non le compete”.

Ulteriori dettagli della denuncia, sull’edizione cartacea di domani.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA