Il vescovo mons. Renzo in un'iniziativa per Natuzza

Tempo di lettura < 1 minuto

MILETO (VIBO VALENTIA) – Ricorre il primo novembre prossimo il settimo anniversario della morte di Natuzza Evolo, avvenuta a Paravati, principale frazione di Mileto, presso la Fondazione Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SU NATUZZA EVOLO
NEL FASCICOLO DINAMICO A LEI DEDICATO

Per la particolare ricorrenza la Fondazione ha organizzato una giornata di preghiera che avrà inizio alle 10 con la recita del Santo Rosario e la celebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea mons. Luigi Renzo, intorno alle 10,30.

LA FESTA DELLA MAMMA IN NOME DI NATUZZA EVOLO: LEGGI E GUARDA LE FOTO

Natuzza Evolo si spense all’alba della festa di Ognissanti nel Centro Anziani “Mons. Pasquale Colloca”, annesso alla Fondazione, all’età di ottantacinque anni. Per la commemorazione confluiranno a Paravati migliaia di pellegrini provenienti da ogni parte d’Italia per rendere omaggio all’umile donna calabrese che ha fatto della sua vita un’offerta continua a Dio mediante la preghiera, l’accoglienza, la fiducia in Gesù e Maria, l’accettazione delle sofferenze.

A partire dalle ore 8,30 (orario in cui saranno aperti i cancelli della Villa della Gioia) e ininterrottamente per tutta la giornata, sarà possibile fare visita alla tomba della mistica custodita nella cappella della Fondazione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA