Una delle immagini sacre disegnate con i fiori a Potenzoni

Tempo di lettura < 1 minuto

BRIATICO – Un borgo di petali e arte. Potenzoni in festa per la 27esima edizione dell’Infiorata. Il piccolo centro del Briaticese ha accolto numerosissimi visitatori in occasione del rinomato appuntamento religioso.

Fedeli e curiosi provenienti dai paesi vicini, da diversi centri della Calabria e anche da fuori. Il Corpus domini è stato celebrato nel segno della tradizione, testimoniando attraverso la bellezza delle opere floreali proposte, il radicato sentimento di fede della comunità.

[editor_embed_node type=”photogallery”]90030[/editor_embed_node]

 

Una fede fatta di sacrificio e, al termine di mesi di lavoro, anche di soddisfazioni. A Potenzoni l’Infiorata si distingue per la capacità di conservare il significato originale, cristiano. Viene promossa al fine di omaggiare il passaggio di Gesù Eucarestia.

Anche quest’anno, è stata una manifestazione di alto livello artistico per i quattro rioni Agave, Glicine, Torre e Chiesa. Tra le opere più significative dell’edizione 2019: la Madonna con Bambino di Glicine, il Cristo in Croce di Torre, la Crocifissione di Agave e il volto di Gesù proposto da Chiesa. I tappeti, tutti dal grande impatto visivo e curati nei minimi dettagli, sono stati valutati dai visitatori. Il rione più bello verrà premiato nelle prossime settimane.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •