X
<
>

Una delle opere esposte a Soriano Calabro

Tempo di lettura 2 Minuti

SORIANO CALABRO (VV) – Già possedute dal Comune, continueranno a essere esposte all’interno del Polo museale di Soriano, recentemente inaugurato, alcune opere d’arte di proprietà della Provincia di Vibo Valentia.

È stata infatti rinnovata la concessione in comodato d’uso gratuito e temporaneo al Comune guidato da Vincenzo Bartone, di tre importanti opere un tempo conservate all’interno di Palazzo De Riso-Gagliardi, a Vibo.

«La rinnovata convenzione con la Provincia – ha affermato la direttrice del Polo Museale di Soriano, Mariangela Preta – costituisce un’ottima opportunità per rendere fruibili al pubblico queste opere che, altrimenti, fino alla fine dei lavori del Palazzo De Riso sarebbero state esposte solo dentro gli uffici provinciali. Non si esclude – ha dichiarato – la possibilità di poter integrare con ulteriori opere provenienti dalla stessa collezione».

Visibilità e riconoscimento, dunque, in uno spazio espositivo quale luogo di aggregazione culturale, la Pinacoteca, per le tre opere acquistate dalla Provincia nel 1998 e che continueranno a essere esposte in uno dei siti culturali più prestigiosi della Regione, oggi offerta di qualità nel panorama nazionale.

LE OPERE

Quadro olio su tela “San Simone”, valutato nel 1998 2.400.000 lire;

Quadro olio su tela “Cena in casa di Simone Fariseo” valutato nel 1998 6.350.000 lire;

Quadro olio “Deposizione” valutato 5.600.000 lire.

Il precedente contratto di comodato d’uso gratuito tra la Provincia e il Comune di Soriano, era stato stipulato nel luglio del 2016 per un arco temporale di 5 anni. Nei mesi scorsi, il sindaco Vincenzo Bartone, a fronte della scadenza contrattuale, aveva manifestato il desiderio di poter prorogare il comodato d’uso gratuito. Richiesta valutata positivamente dall’Ente provinciale. Nella giornata di ieri, due esperti in forza alla Provincia, hanno effettuato un sopralluogo nella Pinacoteca alla presenza del sindaco e della direttrice del Polo Museale.

LA SODDISFAZIONE DI BARTONE

«È una grande realtà culturale, una sede prestigiosa, adatta al valore artistico e culturale delle tre opere – ha commentato il sindaco Vincenzo Bartone a seguito della rinnovata concessione – i quadri sono esposti e fruibili unitamente ad altre importanti opere e chiaramente parte della programmazione culturale offerta dal Polo Museale, che si è rivelata una preziosa attrattiva per la nostra comunità».

L’Amministrazione punta a un ‘offerta turistico-culturale da proporre a tour operator internazionali. «Stiamo lavorando con impegno e assiduamente – ha dichiarato il sindaco – affinché Soriano sia meta turistica prestigiosa attraverso l’attrattore culturale e i già noti prodotti tipici del posto. Colgo l’occasione per ringraziare il presidente della Provincia Salvatore Solano e tutto l’Ente – ha concluso – per aver accordato la nostra intenzione di procedere con la proroga del comodato d’uso gratuito».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA