X
<
>

Un momento della riunione dell'Avis di Mileto

Condividi:

MILETO – La sezione di Mileto dell’Avis prosegue nel suo cammino costitutivo e dopo la fane iniziale dedicata all’organizzazione della struttura sul territorio oltre che alla realizzazione di vari eventi di raccolta del sangue, l’associazione di volontari ha proceduto all’elezione per il rinnovo del presidente e del direttivo.

L’assemblea ordinaria annuale si è svolta sabato 28 gennaio presso l’oratorio “Mamma Natuzza” nella frazione Paravati alla presenza di un numeroso pubblico.

La serata ha registrato le relazioni del segretario, Antonio Parrone, sulla vita associativa, del tesoriere, Domenico Pontoriero, sui bilanci consuntivo 2016 e preventivo 2017 e del revisore dei conti, Francesco Calzone. Al termine degli interventi tecnici a prendere la parola è stato il presidente uscente Aldo Angillieri che ha riferito sull’attività dell’associazione sottolineando l’importanza della nascita del sodalizio nel nostro Comune.

«Istituita nel giugno 2016 – ha affermato Angillieri – la sezione Comunale di Mileto dell’Associazione volontari italiani sangue (Avis), dopo un’impegnativa procedura burocratica, ha visto la sua concreta realizzazione grazie alla cooperazione di tante figure che hanno creduto nell’iniziativa; è una realtà per la collettività del nostro territorio che ha iniziato il proprio operato col massimo impegno e generosità: prova ne sono le circa 200 sacche di sangue raccolte in pochi mesi di attività. Tutto questo è sicuramente costato sacrificio e responsabilità da parte di tutti gli associati ma qui si tratta di sano volontariato e della voglia, senza secondi fini, di mettersi al servizio dell’Altro. Nonostante il nostro essere “giovani”, tante sono state le manifestazioni e le iniziative a cui abbiamo preso parte: il Giubileo della Misericordia a Roma con il Papa, la manifestazione sportiva “Mileto Marathon”, i tornei cittadini, la partecipazione di nostri associati alla Consulta Giovanile Avis, la proposta alla cittadinanza dell’automedica per l’accertamento delle patologie ossee, ecc. Ci proponiamo per il 2017 – ha proseguito Angillieri – anzitutto l’apertura della sede presso il Poliambulatorio dell’Azienda Sanitaria Provinciale (Asp) di Mileto che ci permetterà una maggiore autonomia ed identità».

In relazione alla sede il presidente ha voluto rivolgere il suo ringraziamento al Direttore Generale dell’Asp di Vibo Angela Caligiuri, al direttore Sanitario Michelangelo Miceli e all’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Domenico Antonio Crupi». Per il prossimo futuro, inoltre, Angillieri ha annunciato la volontà di avviare «la collaborazione con le associazioni del territorio e la promozione di una capillare informazione e sensibilizzazione della nostra realtà in tutte le scuole cittadine attraverso l’impegno diretto e qualificato di professionisti sanitari».

All’incontro ha partecipato anche il vice-presidente regionale Avis Biagio Cutrì che ha ricordato il lavoro sinergico degli associati e la necessità di collaborare per affrontare insieme le emergenze che possono sorgere nei territori e il presidente provinciale Nicodemo Napoli che ha ringraziato gli aderenti alla sezione comunale di Mileto per il lavoro fin qui svolto in questo primo periodo di vita associativa. Nel corso dell’intervento Napoli ha sottolineato «lo spirito di solidarietà che muove ogni volontario dell’Avis e ha messo in risalto i ringraziamenti ricevuti dalla sezione comunale di Amandola–Fermo per aver disposto l’invio della nostra autoemoteca in un momento di particolare emergenza, quella delle Marche, legata al terremoto e alla neve, così da poter far continuare senza interruzione la raccolta sangue indispensabile per gli ospedali locali e per gli ammalati ematologici ed oncologici».

Dopo lo svolgimento dell’assemblea che ha portato alla formazione del direttivo e all’elezione del presidente, confermato nella persona di Aldo Angillieri, lunedì 30 gennaio, sono state assegnate le deleghe rendendo così funzionale il nuovo organismo dirigente: Presidente Aldo Angillieri, vice-presidente vicario Sergio Muzzopappa, vice-presidente Giuseppe Furci, Tesoriere Domenico Pontoriero, Segretario Antonio Parrone, revisore dei conti Francesco Rosario Calzone, consiglieri: Pasquale Calzone, Saverio Fogliaro, Maria Grazia Giordano, Rocco Milidoni, Maurizio Polito e Alberto Russo.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA