X
<
>

La spiaggia di Tropea

Tempo di lettura 2 Minuti

TROPEA – Il punto più bello della spiaggia è quel tratto nel quale ogni tropeano si identifica sia con il mare che con la città. È da tutti chiamato “Mare piccolo” e se ne sta a ridosso su un fianco dell’isola bella come tappeto morbido e luccicante ai suoi piedi.

CLICCA QUI PER ACCEDERE AL CONTEST DEL QUOTIDIANO
E SCEGLIERE LA SPIAGGIA PIÙ BELLA DELL’ESTATE 2017

È una dolce insenatura dove è piacevole godere il senso dell’estate, perché si può accedere facilmente e a qualsiasi ora. Spiaggia libera, che non ha mai visto lidi e che da tempo immemorabile è stata sempre così, con sabbia fine e bianca, con le onde del mare che la lambiscono dolcemente.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SULL’INIZITIVA
“LA SPIAGGIA PIÙ BELLA DELLA CALABRIA ESTATE 2017”

Ed è il tratto di spiaggia che non ha stagioni, frequentato da tutti, grandi e piccini, in tutti i giorni dell’anno per guardare il mare e per godere del suo odore salmastro, sapendo che alle spalle si erge la sontuosa rupe quasi a proteggere ogni cosa.

SCOPRI TUTTI I SEGRETI E LE MERAVIGLIE DELLA CALABRIA
NEL FASCICOLO AD AGGIORNAMENTO DINAMICO

È quel tratto di spiaggia dove, il 15 di agosto di ogni anno, sostano le statue della sacra famiglia che, portate giù dal santuario che sta sul piano dell’isola, vengono fatte salire sulle barche dai devoti pescatori per solcare il mare e per pregare invocando protezione per tutta la città. La spiaggia del “Mare piccolo”, in definitiva, racchiude il grande cuore della città di Tropea.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares