X
<
>

La tarturuga portata in salvo

Tempo di lettura < 1 minuto

RICADI (VIBO VALENTIA) – Un esemplare di tartaruga marina “caretta caretta”, è stato soccorso durante la giornata di ieri presso la spiaggia di Santa Maria. Ad avvistare la tartaruga, nello specifico una femmina in età riproduttiva di circa 40 kg di peso per 65 cm di lunghezza, Sergio Sculco e la sua ragazza, una coppia del posto, i quali hanno raccontato la movimentata impresa: “Abbiamo provveduto ad allertare la guardia costiera la quale ha allarmato l’azienda sanitaria provinciale e il centro recupero di Monteleone, nel catanzarese. Dopo l’allerta a chi di competenza, ci siamo avvicinati all’esemplare grazie a una barca in prestito dal ristorante “Peppino il pescatore”, avvisando anche Davide Schiariti, guida del centro escursioni “Mondo blu diving”. Insieme l’abbiamo accompagnata a riva”. Il rettile, è subito apparso in grave stato di salute e dunque di difficoltà nei movimenti: “La dottoressa del centro specializzato di Montepaone – specifica Sergio Sculco – non sa se la tartaruga riuscirà a sopravvivere, dovrà essere operata d’urgenza. Gli operatori presumono abbia ingerito un amo che le ha provocato una paralisi degli arti posteriori”. Le operazioni di recupero del rettile nella spiaggia, sono terminate attorno alle 21.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA