X
<
>

Il giovane kiter Flavio Ferrone

Tempo di lettura 2 Minuti

Il giovane campione si chiama Flavio Ferrone ed è un kiter appena ventenne del Circolo Velico Santa Venere di Vibo Marina. Ferrone è stato uno dei tre atleti italiani ad entrare in finale al circuito internazionale di Kite Foil conclusosi domenica scorsa a Castellon, in Spagna.

Si tratta del “Cutty Sark – Formula Kite Spain series”, una competizione in più prove che vanta il record di un centinaio di iscritti provenienti da tutto il mondo. Questa attività agonistica, pur essendo una nuova disciplina sportiva che debutterà alle prossime Olimpiadi, vanta già atleti di livello da diversi anni. I nuovi kite sono dotati di foil e raggiungono velocità elevatissime, circa 50 nodi, in equilibrio su una lama.

Il nostro atleta vibonese si è particolarmente distinto durante la competizione iberica con ottimi piazzamenti, nonostante fosse al suo esordio in questa disciplina. Già Campione italiano Juniores, Ferrone con quest’ultimo successo entra quindi di diritto nella cosiddetta batteria “Gold”: una ristretta rosa dei migliori 21 atleti, dal momento che non possono competere tutti insieme per questioni di sicurezza.

Tornando invece alla gara spagnola, dopo alcuni buoni piazzamenti tra cui un 6° posto di giornata, il giovane atleta di kite surf ha avuto una serie di disavventure, come una busta di plastica presa sul piantone che gli ha rallentato moltissimo la velocità in una regata e uno scontro frontale con un concorrente quando era in testa alla competizione. Ferrone ha comunque concluso al 16° posto, dimostrando che i presupposti per ben figurare ci sono e che la Calabria, nella disciplina del Kite Foil, ha un suo valido rappresentante e anche in futuro potrà dire la sua a livello mondiale.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA