Salta al contenuto principale

VIDEO - Il sindaco Abramo incontra giovani studenti

Appello a diventare nuova classe dirigente

CATANZARO - Qual è l'eredità da lasciare ai giovani? Questa la domanda che ha guidato l'incontro fra il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, e gli studenti del liceo classico Galluppi nella redazione del Quotidiano del Sud.

Un confronto a tutto tondo sul presente e il futuro della città, attanagliata da difficoltà politiche e gestionali. Primo fra tutti i problemi che coinvolgono giovani e meno giovani: l'occupazione.

Altri sono stati i temi trattati durante il dibattito; il sindaco, incalzato dalle domande degli studenti, si è soffermato su altre questioni che interessano Catanzaro: la vivibilità del centro storico, l'università, la metropolitana di superficie, la differenziata e, ancora, il rapporto fra comune e regione. Gestire una città come la nostra, sottolinea Abramo, non è facile, e non tutte le responsabilità politiche sono da attribuire al comune o al sindaco. Forte di questa consapevolezza Abramo lascia un insegnamento agli studenti, la futura classe dirigente: fare gruppo, imparare da chi ha più esperienza e non cadere mai nel delirio di onnipotenza.