Tempo di lettura 2 Minuti

L’allerta meteo diramato dalla Regione Campania e dalla Protezione Civile coinvolge anche Avellino, con il capoluogo che rientra nel livello di allerta arancione. L’ente di Piazza del Popolo, tramite il Servizio di Protezione Civile ha delineato le zone della città maggiormente a rischio. Quella definita ad alta vulnerabilità è compresa tra il tratto stradale di Via Macchia che costeggia il fiume Fenestrelle, da Via Roma fino al confine con il Comune di Monteforte Irpino. A rischio anche il tratto inverso che costeggia il torrente nella direzione opposta: via Zigarelli, via Madonna de la Salette e la parte bassa di via Palombi, via Molino S. Spirito, via Fratelli Troncone, via Francesco Tedesco, all’altezza del poligono di tiro. A rischio anche la zona del nucleo industriale di Pianodardine in prossimità dell’attraversamento del Rio Noce. Stesso discorso per la zona residenziale di Via Sant’Eustachio in corrispondenza del Rio della Guardia. Livello di allerta anche per le zone periferiche di Contrada Bagnoli, Frazione Bellizzi, Frazione Picarelli, Contrada Archi e Contrada Chiaire. Allerta anche a Solofra. “Nel caso in cui effettivamente si dovessero registrare fenomeni di pericolo dovuti alla pioggia intensa – si legge in una nota diramata dal Comune – si consiglia e si raccomanda a tutta la cittadinanza di adottare tutte le cautele: non uscire dalle proprie abitazioni, se non per casi di necessità, di evitare di percorrere strade prossime a corsi d’acqua, nonché sottopassi stradali e di non sostare presso viali alberati, parchi pubblici e cimiteri”.
Allerta meteo di colore Arancione su tutta la Campania dalla mezzanotte di 23.59 di ieri, Lo comunica la Protezione civile regionale.
«Si prevede un rischio idrogeologico diffuso per precipitazioni e temporali a partire dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani per «precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale», che potrebbero avere anche forte intensità», avverte la Protezione civile della Campania.
A questo quadro meteo sono associati anche venti forti da Sud-Ovest dalla mattinata di domani, con raffiche di vento nei temporali. Lungo le coste esposte, si prevedono mare agitato e possibili mareggiate.
L’avviso della Protezione civile prevede precipitazioni diffuse e abbondanti, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Sardegna e Campania, in estensione ai settori occidentali di Abruzzo, Molise e Basilicata. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Dal primo mattino si prevedono venti da forti a burrasca sud-occidentali, con raffiche di burrasca forte, sui settori appenninici di Lombardia ed Emilia Romagna e su Liguria, Toscana, Sardegna, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Basilicata. Mareggiate lungo le coste esposte.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •