X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

TORELLA DEI LOMBARDI( AV)- Luciano Loria eMaria Pia Mastrominico. Sono marito e moglie vittime del terribile incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di domenica lungo la statale 272 tra San Severo e San Marco in Lamis, nel Foggiano. Stando ad alcune indiscrezioni la coppia aveva deciso di trascorrere la giornata fuori città per festeggiare l’ anniversario di nozze del figlio, che viaggiava insieme a loro all’interno del minivan che avevano in uso per raggiungere il mare. Nella vettura c’erano anche i tre nipotini.

Nella tragedia, l’unica nota positiva riguarda proprio loro, i figli di Francesco Loria, che sono ricoverati ma non in pericolo di vita. Un pomeriggio terribile per loro, che fortunatamente non lasceranno segni fisici. Lo scontro è avvenuto tra un suv della Mercedes ed un van Dacia. Dieci le persone ferite e trasportate negli ospedali di San Severo, San Giovanni Rotondo e Foggia: sei sono state dimesse già nella serata di domenica. Restano ricoverati in osservazione solo i 4 passeggeri del Suv, ma nessuno di loro è in pericolo di vita.

I carabinieri intervenuti sul posto hanno lavorato per ricostruire la dinamica dell’impatto avvenuto. E le vetture incidentate sono state poste sotto sequestro e saranno ora al vaglio degli accertamenti da parte della Procura della Repubblica di Foggia. Le dieci persone ferite e trasportate negli ospedali di San Severo, San Giovanni Rotondo e Foggia: sei sono state dimesse già nella serata di ieri. Restano ricoverati in osservazione solo i 4 passeggeri del Suv, ma nessuno di loro è in pericolo di vita. I carabinieri ascolteranno anche i feriti per contribuiranno a chiarire quello che è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri lungo la strada che già ha fatto registrate altre gravissime tragedie.

Lutto nella cittadina altirpina. Il sindaco Amado Delli Gatti ha espresso tutto il cordoglio da parte dell’amministrazione comunale per l’ennesima tragedia che ha colpito la comunità: «Erano due persone ben inserite nella comunità, Luciano è stato il maestro di calcio di tante generazioni e oggi ci troviamo di fronte ad una nuova tragedia, che arriva dopo altri eventi che hanno segnato la nostra cittadina, una comunità scossa dal Covid e da questi gravissimi fatti che lasciano il segno. Il cordoglio forte della comunità. Una piccola speranza nel nostro cuore è quella che per fortuna i bambini non hanno subito danni. Ancora una volta un colpo che scuote ancora una volta questa piccola comunità siamo colpiti in modo pesante». Torella si prepara a dare l’ultimo saluto ai due coniugi.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares