X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

AVELLINO – La Guardia di Finanza di Avellino ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nei confronti di 8 persone e un decreto di sequestro preventivo per 8.982.018,12 euro.

L’indagine ha permesso di ricostruire una strutturata associazione dedita all’emissione di fatture false. I componenti del sodalizio avevano costruito un sistema di frode “carosello” che prevedeva l’interposizione, nelle transazioni commerciali, di “società cartiere” che hanno consentito loro di evadere l’Iva.

In questo modo, gli indagati potevano acquistare ingenti partite di carburante da rivenditori n Croazia e Slovenia ed, evitando il pagamento dell’imposta, vendevano il prodotto ai clienti finali a prezzi molto bassi.

Questi ultimi, di conseguenza, riuscivano a praticare prezzi “alla pompa” fuori mercato.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares