X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

MONTEFORTE (AV)- Un senzatetto di 51 anni di nazionalità romena è morto carbonizzato all’interno di uno stabile abbandonato dove aveva trovato rifugio Monteforte Irpino.

Ad innescare l’incendio – secondo le prime valutazioni di Vigili del Fuoco e carabinieri – sarebbe stato il cattivo funzionamento di una stufa.

Nello stesso stabili si trovava un 33 enne di nazionalità moldava che è riuscito a mettersi in salvo ed è stato successivamente ricoverato in ospedale.

Il 5 febbraio scorso, una donna russa senza fissa dimora aveva trovato la morte per cause naturali in un fabbricato abbandonato di Mercogliano.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares