X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

AVELLINO- In pochi giorni scatta una nuova allerta contagi nel Tribunale di Avellino. Si tratta in particolare dell’ultimo provvedimento firmato dal Presidente del Tribunale Vincenzo Beatrice, che riguarda in particolare il settore Unep, dove a causa della scoperta di casi di positività, come era avvenuto già la settimana scorsa ha sospeso le attività degli uffici che si trovano lungo Via Colombo nella sede dell’ex Distretto.

La sospensione sarà operativa fino al 10 aprile, anche per consentire come è avvenuto nella sezione Fallimento, al terzo piano del Palazzo di Giustizia di Piazza D’Armi, verifiche sulla possibilità che si sia diffuso il contagio anche tra altri operatori dello stesso settore. Ovviamente saranno garantiti i servizi urgenti che riguardano le notifiche e gli altri adempimenti necessari. Anche in questo caso c’è stato un decreto firmato dal presidente del Tribunale.

«Rilevato che sono in corso accertamenti in merito a contagi Covid nel settore in oggetto scrive il presidente del Tribunale- l’attività ordinaria del settore Unep è sospesa fino al 10 aprile 2021. Saranno accettati solo gli atti con scadenza imminente (48 ore). Il dirigente amministrativa provvederà ad istituire presidio per la ricezione degli atti urgenti, intendendosi cometali quelli in scadenza nel periodo di sospensione di cui al punto precedente».

Proprio ieri, alla luce della mancanza di contatti stretti con i due casi positivi accertati alla Sezione Fallimentare e alla chiusura e relativa pulizia dei locali che era scattata, il presidente Beatrice aveva disposto la riapertura dell’attività della Sezione Fallimentare. ora è arrivata questa nuova allerta. Proprio nei prossimi giorni infatti ci sarà anche una sanificazione di tutto il Tribunale, che è stata disposta dallo stesso presidente Beatrice. Anche in questo caso era stata raccolta la sollecitazione da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Avellino, che aveva chiesto l’interven – to con una delibera:

«Il Consiglio considerato l’aggravarsi della situazione epidemiologica, …..Considerato, inoltre, che tra i dipendenti del Tribunale di Avellino si sono registrati, solo negli ultimi giorni, due casi di contagio all’interno degli uffici della sezione fallimentare tanto da indurre il Presidente del Tribunale a disporre la sospensione delle attività di competenza della predetta sezione. Che, tuttavia, la richiamata sospensione non pare, da sola, idonea a garantire la pià ampia tutela degli operatori essendo necessario che venga disposta una sanificazione dell’intero Palazzo di Giustizia nonchè degli stabili sede degli uffici»

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA