X
<
>

Condividi:

Una tregua durata meno di ventiquattro ore e il virus semina di nuovo morte tra le corsie degli ospedali irpini. Tre vittime tra la serata di martedì e la mattinata di ieri. Un sessantottenne di Casalbore deceduto al Frangipane e un quarantasettenne di Solofra ed un settantacinquenne di Forino deceduti invece al Moscati.

Alla Città Ospedaliera si tratta della quindicesima vittima in una settimana. E sono numeri alti quelli dei decessi nella nostra provincia, che impongono ancora di più una serie di domande, visto che alla fine la contabilità dell’orrore delle morti causate dal virus riguarda delle vite umane.

Dopo un anno di emergenza sanitaria, con le diagnosi più tempestive rispetto a mesi fa, con una migliore conoscenza del virus e con la campagna vaccinale che ha immunizzato una parte (ancora piccola) della popolazione della nostra provincia, come si spiega un dato così alto? E perché anche rispetto ad altre realtà della Campania, quella irpina sembra una situazione in peggioramento? Una spiegazione sicuramente medica e non semplicemente statistica ci sarà.

Anche perchè la stessa fascia di età dei decessi si è ridotta. Intanto le ultime vittime del Covid arrivano da zone diverse della provincia. Ieri mattina è deceduto un 68enne di Casalbore, ricoverato in Terapia Intensiva al Frangipane di Ariano Irpino. Ma la vittima più giovane è deceduta martedì sera nella terapia intensiva del Covid Hospital dell’Azienda Moscati.

Si tratta di un paziente di 47 anni residente a Solofra e di origine indiana, un componente della comunità stabilmente presente ed integrata nella cittadina conciaria. Era ricoverato dal 14 marzo, prima di essere trasferito in terapia intensiva dal 5 aprile. Il sindaco Michele Vignola lo ha ricordato con un post sulla pagina ufficiale del Comune di Solofra. Al Moscati è deceduto ieri mattina, nella terapia subintensiva del Covid Hospital , un paziente di 75 anni di Forino , ricoverato dal 3 aprile.

Anche il sindaco di Forino. Antonio Olivieri, ha voluto ricordare il suo concittadino e stringersi alla famiglia: «Quest’oggi, il Comune di Forino perde il proprio concittadino Giuseppe, venuto a mancare per mano di questo ignobile virus.Un dolore che colpisce profondamente l’intera Comunità Forinese. Nella drammatica solitudine in cui stiamo affrontando il dolore degli ultimi tempi, noi tutti esprimiamo la nostra vicinanza alla famiglia colpita dal lutto con le più sentite condoglianze».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA