X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

AVELLINO – Nella tarda serata di ieri a Corso Vittorio Emanuele un uomo di 53 anni è stato accoltellato all’interno della propria abitazione.

Stando alle prime ricostruzioni l’uomo era in casa, insieme alla moglie, alle due figlie e al fidanzato di una delle ragazze. Una lite sfociata in tragedia, l’uomo sarebbe stato accoltellato più volte sotto gli occhi increduli dei familiari con un coltello da cucina.

L’uomo, gravemente ferito, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Moscati ma per lui nulla da fare.

Gli agenti della Squadra Mobile guidati dal dirigente Gianluca Aurilia hanno avviato le indagini. Sul posto è arrivata anche la polizia Scientifica per i rilievi.

Gli agenti hanno poi fermato la figlia diciottenne dell’uomo e il suo fidanzato. Nella notte i due sono stati ritrovati a Cervinara, nell’abitazione del ragazzo, dove si erano nascosti dopo la fuga.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA