X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

AVELLINO- Traffico sostenuto ma nessun disagio e zero code nella prima prova generale dell’esodo di agosto sul tratto dell’A16 in direzione Canosa. Un alto volume di spostamenti, prevalentemente vacanzieri, che a differenza degli anni precedenti però non hanno dovuto fare i conti con deviazioni e cantieri, in particolare per quanto riguarda l’Irpinia quelli che hanno interessato i viadotti al centro delle indagini della Procura sulla sicurezza autostradale. E così, proprio grazie alle restrizioni scomparse da quattro punti strategici, sono notevolmente diminuiti i disagi alla circolazione.

In particolare per quanto riguarda i tratti dell’A16 in direzione Bari dei viadotti Sabato, Boscogrande, Lenze-Pezze e Scrofeta Vergine. Tutti interessati ai cantieri e già oggetto nei mesi scorsi di interventi che hanno interessato le barriere. Così anche per quanto riguarda la provincia di Avellino funziona il piano scattato a livello nazionale. Per agevolare ulteriormente gli spostamenti estivi, Anas ha rimosso 435 cantieri sulla rete stradale e autostradale, un impegno a cui si aggiunge l’attività informativa, con l’impiego di molteplici canali di diffusione, per l’informa – zione all’utenza.

A vigilare sull’andamento della viabilità delle vacanze ci sono stati gli agenti della Polizia Stradale di Avellino, che hanno fatto scattare il piano previsto proprio in prossimità dei grandi spostamenti legati all’Esodo. Come già annunciato ci saranno in media 20/25 pattuglie al giorno che opereranno con auto e moto nell’arco delle 24 ore, nonché con equipaggi in abiti civili per la repressione di qualsivoglia forma d’illegalità. Particolare attenzione e vigilanza verrà riservata a tutta la tratta di competenza dell’Autostrada A/16 , nonché al Raccordo Autostradale Avellino-Salerno e alla Nuova Ofantina, quest’ultima arteria itinerario alternativo per raggiungere l’Autostrada Salerno- Reggio Calabria.

Ma non saranno solo questi i controlli. Verranno inoltre, predisposti specifiche operazioni ad alto impatto per le repressione dei comportamenti di guida maggiormente pericolosi e lesivi della sicurezza stradale, quali l’uso del telefonino alla guida, mediante l’impiego anche di pattuglie in borghese. Analoghe attività saranno effettuate per i controlli di legalità nel settore del traffico commerciale, con particolare riguardo ai veicoli che effettuano il trasporto di pomodori sull’asse Puglia Campania.

Intanto resta alta l’attenzione anche per il caldo record di questi giorni. In particolare ancira ieri, sebbene con minore intensità rispetto alle 48 ore precedenti, si sono registrati accessi al Pronto Soccorso del Moscati di Avellino. Sono ancora molti gli anziani ma anche persone di media età giunti al Pronto Soccorso del Moscati nelle ultime 48 ore. E anche per altri casi che hanno fatto ricorso alle cure ospedaliere per l’aggravarsi di patologie croniche che il caldo record ha potuto accelerare e compromettere ulteriormente si registrano accessi al reparto di emergenza del Moscati di Avellino. Nelle prossime ore si attende un’attenuazione ma resta l’allerta.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA