Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Abuso d’ufficio e falso in atto pubblico: pioggia di avvisi di garanzia, quelli notificati questa mattina al Comune di Avellino al sindaco Paolo Foti e la giunta del 2013, relativamente all’approvazione dei bilanci comunali 2013. 
Le informazioni di garanzia giungono al termine della chiusura delle indagini preliminari nell’ambito dell’inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica di Avellino, condotta dal Procuratore Capo Rosario Cantelmo.
Le persone raggiunte dal provvedimento, oltre al sindaco Foti sono, gli allora assessori Angelina Spagnuolo (finanze), Roberto Vanacore(urbanistica), Lucia Vietri(pari opporrunità) e Anna Rita Marchitiello (personale), Giuseppe Ruberto (ambiente) e Nunzio Cignarella (cultura), e l’ex Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, Antonio Savino

Tutti gli approfondimenti sull’ìedizione di domani del “Quotidiano del Sud” 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •