X
<
>

Condividi:

AVELLINO- Due nuovi contagi da Covid 19 in Irpinia. Dopo circa una settimana di tregua anche in provincia di Avellino si registrano casi positivi. E si tratta di una trentaciquenne asiatica, che era tornata dal suo paese di origine circa undici giorni fa e del familiare di un contatto già positivo a marzo, che evidentemente aveva conservato una bassa carica virale, come ha anche ipotizzato lo stesso primo cittadino di Chiusano.

Si tratta del secondo caso in pochi giorni, sempre contatto di un positivo, l’altra vicenda aveva interessato un militare del comune al confine con l’Alta Irpinia. Intanto la comunicazione dell’Asl di Avellino, c he ha reso noto come su 292 tamponi si siano registrati questi due casi di positività.«L’ASL di Avellino comunica che, su 292 tamponi analizzati nelle ultime 24h risultano 2 casi positivi al COVID 19, di cui: una persona di Chiusano di San Domenico, contatto di un caso via risultato positivo, una persona residente nel comune di Calitri, rientrata recentemente da un viaggio all’este – ro.L’Azienda Sanitaria Locale ha in corso l’indagine epidemiologica sui contatti dei casi risultati positivi». La trentacinquenne di Calitri, un a donna di origini asiatiche sposata con un italiano, era rimasta bloccata proprio a causa del Covid nel suo paese di origine. E dieci giorni fa era rientrata, facendo scalo a Doha.

Ovviamente si tratta di un viaggio all’estero su un aereo, quindi è molto probabile che dovranno essere informate anche tutte le Asl dei territiori dove viaggiavano gli altri passeggeri. Anche perchè almeno da quanto si apprende nella zona, sin dal suo arrivo a Calitri, comunicato alle autorità, la trentacinquenne si era sottoposta ad una volontaria quarantena. Proprio il sindaco d Calitri, Michele De Maio, ha voluto rasserenare tutti sulle condizioni dellla donna, che si trova in isolamento domiciliare insieme al marito e sulla vigikanza da parte dell’Asl. Ecco quello che ha detto il primo cittadino: «Voglio tranquillizzare i cittadini sul caso Covid positivo, in Calitri. La persona è in isolamento fiduciario da 11 giorni. È asintomatica. Per precauzione, sono in isolamento anche i familiari. Manteniamo il distanziamento sociale ed indossiamo le mascherine nei luoghi chiusi. Portiamole con noi anche all’aperto e all’occorrenza utilizziamole».

Il primo cittadino di Chiusano San Domenico, Carmine De Angelis, che già dopo il caso del giovane militare aveva blindato il paese: «Comunicazione importante: si comunica che in seguito ai tamponi effettuati dall’ASL ai familiari e alle persone venute a contatto con l’ultimo caso Covid-19 registrato nel nostro paese, i risultati hanno evidenziato la presenza di un solo altro caso Covid-19 all’interno dello stesso nucleo familiare. Il soggetto non presenta alcun sintomo e probabilmente ha derivato tale positività non virale a seguito della positività del familiare nel mese di Marzo. Nei prossimi giorni, in accordo con i dirigenti ASL, abbiamo predisposto di effettuare altri tamponi per avere sotto controllo la situazione».Salgono a 24 i casi positivi nella seconda ondata di contagi in Irpinia.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA