X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

AVELLINO- Il Covid19 miete un’altra vittima in Irpinia, la quarta in poco meno di 48 ore, la quinta nell’ultima settimana Si tratta di una 85enne di Montemarano, ricoverata al Moscati di Avellino dallo scorso 3 settembre: risultata positiva al virus, affetta da patologie pregresse, era stata ricoverata nell’Unità operativa di Malattie Infettive e poi trasferita al Covid Hospital, dopo ieri pomeriggio è deceduta.


Già nella giornata di domenica, come noto, sempre nel reparto Covid del Moscati, non ce l’avevano fatta una 87enne di Avellino, una 81enne di Avellino e una 68enne di Cervinara. E non si arresta nemmeno il contagio nel territorio irpino, con i 20 nuovi positivi emersi dai tamponi processati nella giornata di domenica all’Asl Avellino,


I nuovi casi di positività riguardano, nello specifico, 2 residenti al Comune di Avellino; 4 residenti nel comune di Cervinara, contatti di positivo; 4 residenti nel comune di Baiano, contatti di positivo; 3 residenti nel comune di San Martino Valle Caudina; 1 residente nel comune di Avella, contatto di positivo; 1 residente nel comune di Lauro; 1 residente nel comune di Pago Vallo Lauro; 2 residenti nel comune di Mirabella Eclano, di cui una ricoverata presso l’Azienda ospedaliera “Moscati, contatti di positivo; e infine due 2 residenti nel comune di San Potito Ultra. : “Ho già provveduto- dice il sindaco di San Potito, Pasquale Nazzaro- a mettere in quarantena obbligatoria le due persone interessate e i loro familiari più stretti (già in isolamento fiduciario) e ci stiamo adoperando, in sinergia con la Asl, per la ricostruzione dei loro contatti, al fine di mettere in maggiore sicurezza la nostra comunità.


In via precauzionale gli istituti d’infanzia-primaria e secondaria I° Grado resteranno chiusi per i giorni 13 e 14 ottobre per la sanificazione Per quanto riguarda i nuovi casi positivi a Baiano, il sindaco Enrico Montanaro, chiarisce che “le 4 persone risultate positive appartengono, tutte appartenenti allo stesso nucleo familiare, erano già positive a test effettuati presso laboratorio privato. Abbiamo già effettuato lo screening delle quattro classi dove sono risultati alunni positivi, effettuando oltre 100 tamponi del cui esito sapremo a breve. La situazione quindi continua ad essere molto delicata e nelle prossime ore valuteremo in base anche agli esiti dei tamponi, l’emanazione di nuovi provvedimenti”.


I nuovi 20 casi comunicati dall’Asl Avellino, si aggiungono ai 65 registrati nel week end, portando a 604 il totale degli irpini sottoposti a tampone da giugno scorso. Rispetto alla situazione del Comune di Cervinara, fa il punto della situazione il sindaco Caterina Lengua: “Gli ultimi 4 positivi comunicati dall’Asl, sono tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare di altra persona risultata positiva nei giorni scorsi e che, per questo, stavano già osservando l’isolamento domiciliare. Nel contempo, è stato comunicato l’esito negativo di altri 16 tamponi somministrati ad altrettante persone e per una di esse è stata accertata la guarigione, essendo risultata negativa a due tamponi consecutivi.


Ad oggi, pertanto, i positivi sono 83, i guariti 3 ed 1 deceduto”. A rendere il quadro della vicina San Martino Valle Caudina, il sindaco Pasqua – le Pisano: “Alle due positività riscontrate dall’Asl, si aggiungono altre 2 persone risultate positive al tampone processato da un laboratorio privato e in attesa del riscontro ufficiale da parte dell’Azienda Sanitaria. Cogliamo l’occasione per precisare che tra i nuovi positivi non sono coinvolti ragazzi che frequentano il nostro istituto comprensivo. Siamo arrivati ad avere nella nostra comunità 21 persone positive al covid-19, ma abbiamo anche la prima guarigione”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares