X
<
>

Tempo di lettura 4 Minuti

AVELLINO- Altre quattro vittime , una delle quali ancora proveniente da una Rsa, quella di Volturara e nuovi «focolai» attivati anche tra gli stretti contatti familiari, c’è anche un cinquantacinquenne tra i deceduti di ieri, era ricoverato al Covid Hospital. Il virus colpisce ancora anche a Monteverde, dove fino a quarantotto ore fa non c’erano stati contagi nella seconda ondata di pandemia e soprattutto, dopo il ricovero del primo cittadino di Gesualdo, Edgardo Pesiri, finisce in ospedale anche un altro primo cittadino di Bisaccia, Marcello Arminio.

Intanto sul fronte delle vittime, che è quello sul quale il Covid avanza inesorabile, si continuano a registrare decessi, che stanno raggiungendo quelli registrati nella prima ondata del contagio avvenuta tra marzo e giugno scorso. Le vittime sono già salite a quota cinquanta dall’inizio della seconda ondata, L’ultima è stata proprio l’anziana ospite della residenza di Volturara, dove pure qualche segnale positivo era arrivato dalla comunicazione fatta nella mattinata dal sindaco Nadia Manganaro sulla seconda serie di tamponi e seguita dall’Asl di Avellino sui pazienti e gli operatori che erano risultati contagiati qualche settimana fa dal virus.

Almeno otto di loro si erano negativizzati. Lo ha scritto il primo cittadino nel consueto bilancio quotidiano sulla situazione epidemiologica nel comune. «ieri sette nostri concittadini- ha scritto Manganaro- a seguito di secondo tampone risultato negativo, sono completamente guariti dal covid19. In totale i guariti sono nove di cui otto, tra operatori ed anziani, legati alla R.S.A.. Anche questa sera il bollettino dell’Asl riporta erroneamente tre nuovi casi di contagio a Volturara. In verità due dei tre nostri concittadini sono risultati positivi ad un secondo tampone, quindi erano già stati contagiati. Un solo nostro concittadino è risultato positivo, sta bene, presenta solo lievi sintomi , ed e’ stata prontamente eseguita l’indagine epidemiologica e disposto l’isolamento domiciliare dei contatti diretti».

E purtroppo ieri è arrivata la quinta vittima del Covid nella struttura, anche perchè sul decesso di un ottantenne ospite solo sabato erano scattati gli accertamenti da parte della Procura di Avellino per verificare la causa e il collegamento con il virus. La settantacinquenne è deceduta nell’Unità operativa di Medicina d’Urgenza dell’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, era residente a Volturara Irpina . La donna, positiva al nuovo Coronavirus, era stata trasportata in gravi condizioni al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 5 novembre ed era stata ricoverata in terapia subintensiva. Nella mattinata di ieri era decedeuta nella terapia intensiva del Covid Hospital una 78enne di Ospedaletto d’Alpinolo. La donna era arrivata al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 26 ottobre. Risultata positiva al nuovo Coronavirus, era stata ricoverata nell’Unità operativa di Medicina d’Urgenza. Ieri le condizioni della donna, dal 31 ottobre in terapia subintensiva, sono ulteriormente peggiorate. Intubata, è stata trasferita nella terapia intensiva del Covid Hospita dove però il suo cuore ha smesso di battere.

Il report dei contagi di ieri fa registrare invece 174 casi. .Sono risultati positivi al coronavirus: 3 residenti nel comune di Aiello del Sabato; 3 di Altavilla Irpina; 6 di Ariano Irpino; 7 di Atripalda; 20 di Avellino; 5 di Calitri; 4 di Caposele; 5 di Capriglia Irpina; 1 di Cassano Irpino; 3 di Cervinara; 2 di Cesinali; 1 di Flumeri; 9 di Fontanarosa; 4 di Forino; 6 di Gesualdo; 2 di Grottaminarda; 1 di Guardia Lombardi; 1 di Lacedonia; 4 di Lioni; 3 di Manocalzati; 4 di Mercogliano; 1 di Mirabella Eclano; 2 di Montecalvo Irpino; 4 di Monteforte Irpino; 2 di Montella; 2 di Montemiletto; 14 di Montoro; 1 di Mugnano del Cardinale; 4 di Prata Principato Ultra; 1 di Roccabascerana; 1 di Salza Irpina;1 di San Mango sul Calore; 2 di San Martino Valle Caudina; 2 di San Michele di Serino; 7 di San Potito Ultra; 2 di San Sossio Baronia; 1 di Santa Lucia di Serino; 1 di Santa Paolina; 1 di Sant’An – gelo a Scala; 1 di Sant’Angelo all’Esca; 5 di Sant’Angelo dei Lombardi; 2 di Scampitella; 6 di Serino; 1di Sirignano; 4di Solofra; 1 di Summonte; 1 di Taurasi; 1 di Torella dei Lombardi; 2 di Vallata; 1 di Vallesaccarda; 1 di Venticano; 2 di Villanova del Battista; 3 di Volturara Irpina.

E il primo cittadino di Bisaccia, Marcello Arminio, a cui nelle ultime ore sono arrivati centinaia di messaggi di solidarietà ha comunicato la notizia del suo ricovero: « Carissimi cittadini e amici numerosissimi, vi ringrazio tutti per i messaggi ricevuti. Purtroppo da ieri sera sono ricoverato nell’ospedale di Ariano,con diagnosi di polmonite bilaterale. Esorto tutti a proteggervi sempre e sempre di piu’.Un caro saluto a tutti»

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA