X
<
>

Tempo di lettura 4 Minuti

Altre due vittime del virus in Irpinia: la prima settimana di lockdown si apre con la notizia della morte di una 82enne di Lioni, ricoverata in Terapia intensiva al Frangipane, e di una 81enne di Candida, al Moscati di Avellino. La prima era di Lioni ma da anni era ospite della Rsa di Nusco. La seconda, positiva al Covid, era stata trasportata al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 27 ottobre, prima ricoverata in terapia subintensiva, poi trasferita in terapia intensiva quando il quadro clinico è peggiorato. La triste conta delle vittime ci porta a sei persone in soli due giorni che non ce l’hanno fatta, nella loro lotta contro il virus.

Quanto ai ricoveri, presso l’ospedale Frangipane di Ariano Irpino risultano quattro pazienti su sette posti letto in Terapia intensiva; dodici su dodici posti letto in Medicina Covid; 26 pazienti in Area Covid, di cui sedici, su altrettanti posti letto in Medicina e dieci su dieci posti letto in subintensiva. Ed è stato un inizio settimana da zona rossa con numeri bassi di contagio, ma questo dovuto al basso numero di tamponi analizzati, 640 in tutto. 114 le persone che sono risultate positive.

Vediamo la mappa comune per comune: 2 residenti ad Aiello del Sabato;2 ad Altavilla Irpina; 2 ad Ariano Irpino; 6 ad Atripalda; 1 ad Avella; 17 ad Avellino;2aBaiano; 1 a Cassano Irpino; 1 a Cervinara; 1 a Grottaminarda; 8 a Grottolella; 1 a Lauro;1aLioni; 1 a Manocalzati; 7 a Mercogliano; 2 a Montecalvo Irpino;4aMontefal – cione; 9 a Monteforte Irpino; 2 a Montefredane; 1 a Montemiletto; 15 a Montoro; 1 a Moschiano; 1 a Mugnano del Cardinale; 2 a Nusco; 6 a Prata Principato Ultra; 1 a Pratola Serra; 1 a Rocca – bascerana; 1 a Rotondi; 1 a San Martino Valle Caudina; 1 a Stefano del Sole; 1 a Serino; 1 a Solofra; 5 a Sperone; 1 a Sturno; 2 a Tufo; 2 a Vallata; 1 aVolturara Irpina. I numeri più alti sono quelli riferiti all’hinterland avellinese, a partire dal capoluogo, che sta per sfondare il tetto dei 700 positivi.

E’ questa la situazione più preoccupante, perchè i numeri viaggiano veloci, mentre degli ulteriori approfondimenti ne parliamo alle pagine 6 e 7. Si fa preoccupante la situazione anche ad Atripalda dove il sindaco, sulla base dei dati Asl, comunica il numero di 154 positivi riscontrati, di cui dieci guariti. Ma sono numeri importanti, e in preoccupante crescita, quelli che arrivano da Montoro. Ieri altri 15 casi accertati dall’Asl, dal Comune si parla di 16 casi, per un totale di 258 positivi, due ospedalizzati, 300 in isolamento domiciliare, 4 nuovi guariti per un totale di 31, e due deceduti. A Montoro sono ore frenetiche, anche perché l’alto numero di nuovi positivi rimette in moto tutte le procedure per la ricostruzione della catena dei contatti. Un numero dedicato per dare o ricevere informazioni è attivo al Comune 24 ore su 24.

Ieri in Consiglio comunale si è ampiamente dibattuto dei vari aspetti della pandemia che sta investendo la città di Montoro. Attualmente a Solofra sono 90 i positivi, di questi 51 riconducibili a 18 nuclei familiari e 39 a casi singoli. Sono 57 le famiglie interessate da casi di contagio, 10 i concittadini guariti dal coronavirus, due i deceduti a causa del covid- 19. Nella già dichiarata zona rossa di Avella si registrano più guariti ma il contagio cammina tra i dieci-dodici casi al giorno. Il Centro Operativo Protezione Civile sta osservando quanto verificatosi nella settimana dal 7 al 14 novembre dove si sono registrati 34 nuovi casi positivi ma anche 35 guariti.

Un dato che, se confermato anche nelle prossime settimane abbasserebbe di poco o quanto meno arresterebbe l’aumento degli attuali positivi che sono 217. A Volturara Irpina, dove è esploso il focolaio a villa Clementina, si contano circa cinquanta casi di contagio, che resta un dato allarmante, come dicono gli amministratori comunali, mentre in settimana sono guariti in dieci a fronte di nove nuovi casi di contagio. Il contagio sembra essere circoscritto, ma la strada è ancora lunga.

Anche a Monteforte il sindaco Costantino Giordano, che sta sostenendo la battaglia contro il virus, fa sapere che nonostante i nove nuovi positivi di ieri si registra un numero di guariti superiore a quello dei positivi, ne sono in totale 37 su un totale di 173. Attualmente a Monteforte sono registrati 136 positivi. Uns buona notizia l’ha data ieri sera il sindaco di Calitri, Michele Di Maio, quando ha informato che la consigliera Roberta Tornillo, che è stata sua antagonista nella recente campagna elettorale, e il marito Rocco Strollo, sono risultati negativi.

Sarà eseguito nel pomeriggio di oggi l’esame medico legale sulla salma dell’ottantacinquenne di Montemarano deceduto nella Rsa Villa Clementina di Volturara. In mattinata, il pm Cecilia Annecchini, conferirà l’incarico al consulente della Procura per eseguire l’accertamento.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares