X
<
>

Condividi:

AVELLINO- Trentatrè comuni interessati dal contagio, una lista che aumenta proporzionalmente al numero dei tamponi processati. E continuano a salire i numeri soprattutto nei comuni dove si sono registrati cluster o dei focolai, spesso causati proprio dalla violazione delle norme imposte per prevenire i contagi. Feste, incontri conviviali per la tradizionale usanza dell’uccisione del maiale, mancato uso della mascherina. Sono solo alcune delle circostanze emerse dalle indagini epidemiologiche dell’Asl di Avellino sui «focolai » principali.

E intanto ieri 65 casi trovati su 1.109 tamponi analizzati nei laboratori abilitati. il doppio del giorno precedente con un numero di tamponi che però è aumentato solo di un terzo rispetto agli 820 processati nelle ventiquattro ore prima. La percentuale tra contagi accertati e tamponi processati è salita di nuovo al 5,8%. Si tratta di casi registrati in un lungo elenco di comuni: 1 ad Andretta; 1 ad Ariano Irpino; 1 ad Atripalda; 1 ad Avella; 8 ad Avellino; 1 a Baiano; 2 a Bonito; 2 a Castelfranci; 2 a Chianche; 2 a Chiusano di San Domenico; 6 a Contrada; 2 a Forino; 1 a Gesualdo; 1 a Lauro; 1 a Manocalzati; 1 a Monteforte Irpino; 1 a Montefredane; 3 a Montemarano; 3 a Montoro; 1 a Mugnano del Cardinale; 2 a Ospedaletto d’Alpinolo; 1 a San Martino Valle Caudina; 1 a San Michele di Serino; 2 a Sant’Angelo all’Esca; 1 a Santo Stefano del Sole; 1 a Scampitella; 2 a Serino; 1 a Solofra; 2 a Sperone; 2 a Taurasi; 1 a Tufo; 3 a Vallata; 3 a Vallesaccarda; 2 a Volturara Irpina.

Uno dei comuni dove in poche ore è salito il contagio è Contrada, dove solo ieri sono stati comunicati sei casi. Il sindaco Pasquale De Santis, che ha definito inspiegabile l’aumento dei contagi, ha rinnovato a tutti i suoi concittadini la richiesta di massima prudenza. : «L’ASL di Avellino mi ha comunicato il nominativo di 7 concittadini risultati positivi .Tre di loro rappresentano contatti stretti di soggetti positivi già in quarantena. Positivi anche un intero nucleo famigliare composto da altri tre concittadini. Un altro concittadino positivo è già in isolamento. Il totale dei positivi a Contrada è di 14 persone a cui vanno aggiunti altri tre soggetti, di cui uno in quarantena ad Avellino presso altro domicilio e 2 ricoverati in Ospedale».

Stesso discorso anche per Montemarano. Il sindaco Beniamino Palmieri ha chiesto attenzione ai cittadini: «Dopo alcune settimane di tregua registriamo, sul nostro territorio, 2 nuovi contagi ed altri 4 oggi. I nuovi positivi, al momento, versano in discrete condizioni. Essi si aggiungono agli 11 ancora positivi ma in via di guarigione. Alla comunità continuo a raccomandare massima attenzione nei comportamenti ».

Un dipendente comunale positivo e il sindaco Franco Archidiacono ha deciso di chiudere il Comune per oggi, quando scatterà anche uno screening per il personale dell’ente. Anche a Vallesaccarda si sono registrati altri tre contagi. Il Covid si porta via un altro pezzo di storia di una comunità, dopo Cervinara, Mercogliano, San Martino Valle Caudina, la quinta vittima del virus in tre giorni è un decano del commercio atripaldese, il novantenne Sabino Trezza, che dopo alcuni giorni di ricovero è deceduto nella notte tra giovedì e venerdì nella Terapia Intensiva del Covid Hospital. Un brutto risveglio per la città del Sabato, visto che Trezza era un decano del commercio nella cittadina dell’hinterland.

Tantissimi i messaggi di cordoglio, a partire da quello del sindaco Giuseppe Spagnuolo: «Ancora una volta apprendo con mestizia la notizia della morte di un nostro concittadino, stimato Commerciante Atripaldese, vittima di questo maledetto virus. Esprimo piena vicinanza a tutta la famiglia e con doveroso rispetto porgo le condoglianze mie e di tutta l’amministrazione comunale di Atripalda».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA