X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

AVELLINO- Una domenica tragica, la più nera dall’ini – zio di questa nuova ondata della pandemia per i decessi. Sei le vittime che il virus ha fatto in poche ore. Due nella città capoluogo, una ad Ariano, uno ad Atripalda, Roccabascerana e Taurasi. Ci sono anche due mamme di 59 e 66 anni tra le vittime, una fascia di età che si assottiglia sempre di più quella dei pazienti più gravi e di quelli che non sopravvivono al virus.

Al Moscati di Avellino cinque deklle sei vittime di ieri. A partire dalla mattinata, quando sono stati comunicati i primi tre decessi tutti nelle corsie della Palazzina Alpi, nel Covid Hospital dell’Azienda Moscati. A partire dalla cinquantanovenne volontaria avellinese Imma D’Angelo (vedi box al centro) ricoverata dal 17 marzo e in terapia intensiva dal 24. Insieme a lei un’altra paziente di 64 anni, originaria di Roccabascerana, ricoverata dal 15 marzo e in terapia intensiva dal 22.

Infine un paziente di 91 anni di Taurasi , ricoverato dal 4 aprile in terapia subintensiva. Poche ore prima, nella notte tra sabato e domenica nell’Unità operativa Covid di Malattie Infettive dell’Azienda Moscati, era deceduto un paziente di 74 anni di Avellino, ricoverato dal 4 aprile. L’ultima vittima in ordine di tempo al Moscati è deceduta nel pomeriggio, sempre nella terapia intensiva del Covid Hospital , si tratta di una paziente di 79 anni di Atripalda , ricoverata dal 26 marzo e in terapia intensiva dal 2 aprile.

E nonostante questi numeri drammatici, quelli delle persone ricoverate in Terapia Intensiva restano alti. Sono sempre dieci, come riporta lo stesso bollettino dei ricoveri che è stato diffuso dall’Azienda Ospedaliera. Nelle aree Covid dell’Azienda ospedaliera Moscati risultano ricoverati 76 pazienti: 10 in terapia intensiva, 29 nelle aree verde e gialla del Covid Hospital, 10 nell’Unità operativa di Medicina d’Urgenza, 13 nell’Unità operativa di Malattie Infettive, 6 nell’Unità operativa di Geriatria e 8 nel plesso ospedaliero di Solofra.

L’altro decesso invece avvenuto nella giornata di sabato e comunicato ieri è avvenuto al Frangipane di Ariano Irpino. Nella struttura ospedaliera della città del Tricolle è deceduta una 66enne di Ariano Irpino, ricoverata in Terapia Intensiva. Anche al Frangipane i numeri restano alti. Quattro pazienti ( su sette posti letto) in Terapia Intensiva; Ventidue invece i pazienti in Area Covid, di cui dodici (su 16 posti letto) in Medicina e dieci (su 10 posti letto) in Sub Intensiva. Completo, 12 (su 12 posti letto) il Reparto di Medicina COVID

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares