X
<
>

Condividi:

Crolla il numero di vaccinazioni quotidiane. Da una media di quasi 5mila alle 856 dosi di domenica (78 vaccinazioni al Centro vaccinale di Sant’Angelo dei Lombardi; 60 a Montemarano, 181 Avellino, 66 a Montoro; 60 a Solofra, 48 a Vallata; 180 a Mugnano del Cardinale; 72 a Bisaccia; 66 a Lioni e altri 45 presso le aziende) quando 11 centri sono rimasti chiusi per mancanza di adesioni.

Ieri sono stati riaperti ma bisognerà vedere i numeri. Oggi tutti i centri irpini dovrebbero essere in funzione. Sembra che sia rimasta una buona parte della popolazione che non si fida del vaccino.

L’Asl da oggi partirà con i camper che arriveranno nelle piazze dei comuni irpini. Un modo per incoraggiare i cittadini a immunizzarsi. Oggi i camper saranno per l’intera giornata ad Avella e Taurano e nella mattinata a Rotondi. In totale, a ricevere la seconda dove fino ad ora è stato circa il 37 per cento della popolazione.

I positivi al coronavirus in Irpinia sono 20.398 da marzo 2020 per 7 casi trovati su 208 tamponi esaminati nei laboratori abilitati. I casi riguardano: quattro residenti ad Avellino; uno a Contrada; uno a Monteforte Irpino; uno a Montoro.

Nelle aree Covid dell’Azienda Moscati risultano ricoverati 7 pazienti: 2 nella terapia intensiva del Covid Hospital e 5 nell’Unità operativa di Malattie infettive. Quattro pazienti che erano ricoverati in terapia intensiva sono stati estubati e, essendo risultati negativi a 3 tamponi naso-faringei, sono stati trasferiti in unità operative non Covid.

Intanto sono 69 i nuovi positivi al Covid in Campania e due le vittime, di cui una nelle ultime 48 ore, l’altra deceduta in precedenza ma registrata solo domenica. Queste le cifre del bollettino quotidiano sulla pandemia diffuso ieri dall’unità di Crisi in Campania.

I tamponi molecolari di ieri sono stati 1.728; quelli antigenici 1.445. Il tasso di contagio, ovvero il rapporto tra positivi e tamponi molecolari effettuati, sale al 4% ma è un dato che – come sempre di lunedì – risente del minor numero di test effettuati nel corso della domenica.

Quanto ai posti letto su base regionale quelli di terapia intensiva disponibili sono 656; quelli di terapia intensiva occupati 15; i posti letto di degenza disponibili 3.160; quelli occupati 198.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA