X
<
>

Condividi:

AVELLINO- Quattro vittime in tre giorni, il virus torna ad uccidere e lo fa con una sequenza allarmante nei primi tre giorni dell’anno, dove si contano già quattro vittime e un aumento degli accessi al Pronto Soccorso per le conseguenze dell’infezione, che spesso portano ai ricoveri. Il contagio dilaga e l’aumento dei casi di positività fa anche salire il numero dei pazienti ricoverati. Il bilancio di ieri è il peggiore anche dall’inizio della quarta ondata. Due le vittime in poche ore. A partire dal Moscati, dove durante la notte è morto a causa delle complicazioni dell’infezione nella terapia sub-intensiva del Covid Hospital un paziente settantenne di Mugnano del Cardinale. L’uomo era ricoverato da domenica pomeriggio, quando era stato trasferito d’urgenza al Pronto Soccorso della Città Ospedaliera e da qui trasferito nella Palazzina Alpi del Moscati. Si tratta del terzo decesso da sabato, dopo una paziente di 81 anni di Marcianise , che pure era stata trasferita da Caserta al Moscati e una 76enne di Lauro, che era ricoverata da metà dicembre prima nell’area sub intensiva e successivamente in Terapia Intensiva, dove e’ poi deceduta. L’altra vittima di ieri è stata registrata al Frangipane di Ariano Irpino,si tratta di un 75enne di Vallata anche lui era stato ricoverato a causa delle complicazioni del virus da qualche giorno. I decessi non hanno portato però come conseguenza l’abbassamento del numero di ricoverati, in particolare di quelli in Terapia Intensiva.

Restano infatti alti sia al Moscati che al Frangipane i numeri relativi ai degenti. Aumenta il numero delle persone ricoverate per le conseguenze del coronavirus in Irpinia. Sono complessivamente 29, 5 delle quali in terapia intensiva. Nel dettaglio: al Covid Hospital dell’Azienda Moscati sono ricoverati 28 pazienti, 3 dei quali in terapia intensiva; presso l’Area Covid del P.O. ‘Frangipane’ di Ariano Irpino sono ricoverati 11 pazienti, di cui: 9 in degenza ordinaria e 2 in Terapia Intensiva . Numeri che sono saliti vertiginosamente nel giro di qualche giorno, quelli relativi agli accessi ospedalieri per l’infezione da Covid. Sul fronte dei contagi, invece, il virus non arresta la sua corsa. I risultati dei vari drive-in che sono stati attivati sul territorio irpino lo dimostrano. Intanto è boom di casi a Bisaccia.

Ottantasette positivi. I contagi hanno interessato in totale 82 comuni 6 residenti di Aiello del Sabato; 5 di Altavilla Irpina; 19 di Andretta; 2 di Aquilonia; 38 di Ariano Irpino; 6 di Atripalda; 3 di Avella; 78 di Avellino; 87 di Bisaccia; 3 di Bonito; 7 di Calitri; 6 di Caposele; 3 di Capriglia Irpina; 9 di Carife; 3 di Cassano Irpino; 1 di Castel Baronia; 4 di Castelfranci; 2 di Castelvetere sul Calore; 4 di Cervinara; 5 di Cesinali; 3 di Conza della Campania; 3 di Flumeri; 5 di Fontanarosa; 3 di Forino; 10 di Frigento; 6 di Gesualdo; 3 di Greci; 19 di Grottaminarda; 1 di Guardia Lombardi; 2 di Lapio; 11 di Lioni; 2 di Luogosano; 2 di Manocalzati; 1 di Marzano di Nola; 3 di Melito Irpino; 10 di Mercogliano; 2 di Mirabella Eclano; 6 di Montecalvo Irpino; 3 di Montefalcione; 15 di Monteforte Irpino; 2 di Montefredane; 1 di Montefusco; 17 di Montella; 2 di Montemarano; 7 di Montemiletto; 25 di Montoro; 3 di Morra de Sanctis; 2 di Moschiano; 3 di Mugnano del Cardinale; 5 di Nusco; 2 di Ospedaletto d’Alpinolo; 3 di Parolise; 1 di Paternopoli; 2 di Prata PU; 4 di Pratola Serra; 1 di Quadrelle; 1 di Roccabascerana; 7 di Rotondi; 1 di Salza Irpina; 1 di San Mango sul Calore; 1 di San Martino Valle Caudina; 2 di San Michele di Serino; 2 di San Potito Ultra; 1 di Santa Lucia di Serino; 3 di Sant’Andrea di Conza; 2 di Sant’Angelo dei Lombardi; 2 di Scampitella; 7 di Serino; 3 di Sirignano; 10 di Solofra; 1 di Sperone; 6 di Sturno; 4 di Summonte; 3 di Teora; 4 di Torella dei Lombardi; 7 di Vallata; 5 di Vallesaccarda; 3 di Venticano; 1 di Villamaina; 1 di Villanova del Battista; 17 di Volturara Irpina; 1 di Zungoli.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA