Tempo di lettura < 1 minuto

AVELLINO- Sarebbero cinque gli aspiranti candidati per il ruolo di amministratore della società IrpiniAmbiente, figura che verrà affiancata al direttore generale, per la quale le quotazioni di Angelo Percopo crescono notevolmente. Per partecipare al bando di selezione del successore del dimissionario Nicola Boccalone, c’è tempo fino alle 13:00 di questa mattina, quindi non è da escludere che alla Provincia, socio unico della società, nelle prossime ore possano essere depositate nuove domande. Toccherà successivamente al Presidente di Palazzo Caracciolo, Domenico Biancardi insediare la Commissione di esperti per chiudere definitivamente la scelta sulle due figure, all’esito della valutazione dei curriculum e del rispetto dei requisiti richiesti nei due bandi di selezione pubblica. Top secret i nomi inseriti nelle cinque buste depositate al protocollo di Palazzo Caracciolo, anche se rumors parlando di una possibile proposta di Giovanni D’Ercole, mentre sarebbe da escludere la presenza tra i candidati di Dino Preziosi, nonostante da mesi il nome del consigliere comunale circolasse con insistenza. Per quanto riguarda la selezione del direttore generale, la Commissione di sta esamiando le tredici domande pervenute alla scadenza del bando, venerdì scorso. Oltre al nome di Percopo, quelli di Fiorentino Di Nardo, Roberto Lisi, Giulio Bonanno, Alberto Manganiello, Bianca Corcione, Carmine Montano, Donato Morano, Armando Masucci e Donato Madaro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •