X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

AVELLINO – Enzo Alaia, rieletto in consiglio regionale con Italia viva, è stato nella scorsa consiliatura vice presidente della commissione regionale sanità, come è la situazione?
E’ un disastro. Siamo in piena emergenza: la prima cosa da fare è cercare di limitare il contagio. Purtroppo oggi c’è stato una nuovo incremento. La mia prima preoccupazione è la salute dei cittadini anche se per quanto riguarda le misure del Governo non condivido la norma che chiude i ristoranti alle 18. E’ un altro grave danno per l’economia.


Com’è la situazione delle strutture sanitarie?
E’ chiaro che gli ospedali sono in affanno perché i contagi sono tantissimi. I reperti di terapia intensiva per ora reggono.


E’ un problema di personale?
C’è bisogno di fare uno sforzo per aumentare il personale sanitario: medici, infermieri e operai sociosanitari.


Che cosa ne pensa del Landolfi Covid hospital?
E’ una situazione straordinaria ed è giusto ospitare i pazienti Covid a Solofra considerato che la Palazzina Alpi e il reparto di malattie infettive sono pieni. Bisogna agire con determinazione. Per il futuro il Landolfi va valorizzato

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares