Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

“Fa ancora fatica a decollare in Italia la cultura della prevenzione. Ci si spaventa sempre di fronte alla burocrazia che riguarda la prevenzione e la messa in sicurezza di abitazioni private. Ma soprattutto ci troviamo di fronte ad una perdita di attrattività del patrimonio immobiliare”. E’ Mimmo Petecca, presidente dell’Ordine degli architetti della Provincia di Avellino a tracciare un bilancio di “Diamoci una scossa”, giornata di promozione alla cultura della sicurezza sismica. Ieri l’allestimento del punto informativo in piazza Libertà. Al fianco di Petecca dell’Ordine degli architetti Mi – chele Di Giacomo dell’Ance costruttori e Vincenzo Zigarelli dell’Ordine degli ingegneri. “Il bilancio è positivo – prosegue Petecca -ma certamente è necessaria una sinergia tra i diversi ordini professionali e la Protezione civile per far conoscere le agevolazioni per i condomini che vogliono mettere in sicurezza gli immobili, si tratta di sgravi fiscali fino all’85%, resi possibili anche dall’adesione di grossi gruppi imprenditoriali che consentono di detrarre gli investimenti sulla sicurezza dalle imposte. Purtroppo il mercato immobiliare oggi è fermo, le famiglie preferiscono investire in altro modo, anche a causa della maggior mobilità legata al lavoro. Eppure l’Irpinia conosce bene cosa significhi fronteggiare le calamità e come si possano risparmiare miliardi garantendo la messa in sicurezza degli edifici. Al nostro fianco anche il sindaco Gianluca Festa che ha sottolineato l’importanza di questo lavoro di divulgazione”. “Si conferma la sinergia tra ordine degli ingegneri e architetti nel segno dell adeguamento alle nuove normative”, dice Zigarelli. “Purtroppo il nostro patrimonio edilizio e abbastanza datato e richiede in molti casi interventi strutturali”. La Giornata è stata promossa dalla Fondazione Inarcassa, il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori e Paesaggisti e Conservatori, il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, il Supporto scientifico del Consiglio Superiore ai Lavori Pubblici, Dipartimento della Protezione Civile e della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e della a rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria e ENEA.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •