X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

NAPOLI – Il Movimento 5 Stelle sceglie il cuore di Napoli per lanciare l’ultima volata in vista del voto del 20 e 21 settembre per il rinnovo del consiglio regionale campano e il referendum confermativo sul taglio dei parlamentari.
 
Sul palco di piazza Carità tutti i big del Movimento: Luigi Di Maio, Stefano Patuanelli, Alfonso Bonafede, Paola Taverna, Giancarlo Cancelleri, Carlo Sibilia, Angelo Tofalo, Alessandra Todde, Francesco D’Uva e la candidata alla presidenza della Regione Valeria Ciarambino.
 
Con loro anche i candidati del collegio di Avellino e provincia: Carmen Bochicchio, Generoso Testa e Maura Sarno, presentati dal deputato irpino Michele Gubitosa. Assente il quarto aspirante consigliere Vincenzo Ciampi.
 
“Ho scelto di candidarmi con il Movimento 5 Stelle per riportare una gestione oculata delle aree interne – è il messaggio inviato alla piazza da Bocchicchio -. L’Irpinia è da sempre considerata come una delle province cenerentola della Campania e per questo ha bisogno una politica di servizi al cittadino. Sanità, trasporti, infrastrutture: occorre un vero rinnovamento che solo con il M5S e con Valeria Ciarambino presidente sarà possibile”.
 
Ha ricordato, invece, la lunga appartenenza a un’associazione di consumatori Generoso Testa: “Mi auguro di poter sfruttare quest’occasione che mi è stata data per rappresentare finalmente e con maggiore forza i diritti del cittadino, che non riguardano solo le bollette ma anche tutti quei diritti essenziali, come ad esempio la sanità, fin troppo trascurati da De Luca”.
 
Infine Maura Sarno ha focalizzato la sua attenzione sull’occasione fornita dal Recovery Fund: “70 miliardi per riequilibrare il divario tra Nord e Sud, un’opportunità che dobbiamo cogliere. Non possiamo permetterci che investitori del Nord vengano a fare ricchezza sulla nostra pelle, sulla pelle dei nostri morti come è avvenuto in Irpinia nel post terremoto del 1980. Per questo chiedo agli elettori di dare fiducia al Movimento 5 Stelle”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares