X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

E’ dell’11,53% l’affluenza alle ore 12 ai ballottaggi delle comunali in corso in Campania, dove si vota in 13 comuni. Il dato è in calo rispetto al 15,67% complessivo registrato alle ore 12 di domenica 20 settembre in tutti gli 85 comuni campani nei quali si è svolto il primo turno.

La provincia con il maggior numero di ballottaggi in corso di svolgimento è quella di Napoli, dove sono 9 i comuni nei quali si è reso necessario un secondo turno per l’elezione del nuovo sindaco: Casavatore, Giugliano in Campania, Grumo Nevano, Lacco Ameno, Pomigliano d’Arco, Sant’Anastasia, Saviano, Sorrento e Terzigno.


Il dato provinciale dell’affluenza alle ore 12 è 11,32%: il comune con l’affluenza più alta è quello ischitano di Lacco Ameno (inferiore a 15mila abitanti ma dove i due candidati al primo turno hanno ottenuto lo stesso numero di voti), dove ha già votato il 25,26% degli aventi diritto, mentre quello con il dato più basso è Giugliano in Campania (comune non capoluogo di provincia più popoloso d’Italia) con l’8,27%.

In provincia di Salerno si vota ad Angri (affluenza alle ore 12 al 12,50%) e a Pagani (affluenza all’11,48%), in provincia di Avellino si svolge il ballottaggio ad Ariano Irpino, dove l’affluenza alle ore 12 è 12,85%, e in provincia di Caserta si vota a Marcianise, dove il dato dell’affluenza è dell’11,41%. Si vota fino alle ore 15 di domani, lunedì 5 ottobre.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares