•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura 2 Minuti

Le Regine di Napoli pubblicate da ABE ai primi posti nella classifica nazionale stilata da libreriauniversitaria.it, il sito dei libri ufficiali pubblicati con ISBN internazionale. Al 30° posto sale nella classifica ISABELLA DEL BALZO, ma al 10° salta all’occhio, fra le biografie reali più vendute al mondo  il volume ISABEL, dopo 23 anni dalla prima edizione.«Sono felicissimo – ha detto l’editore Arturo Bascetta – di questo nuovo traguardo della casa editrice ABE e mi auguro sempre maggiori successi per i nostri 30 autori, in 33 anni di lavoro, con quasi 700 titoli sul groppone. Comincio ad avvertire un certo senso di responsabilità, verso la ABE che cresce come una famiglia». Amori, passioni, politica, intrighi e fatti storici sono il mix di questo volume che si apre con le simpatie del Gran Consalvo verso la Regina quand’ella seguiva il Re negli accampamenti. Un’amicizia stretta che il giovane le dimostrò quando bruciarono le masserizie. Atto che permise alla Regina di ringraziarlo, dicendo che quell’incendio le era tornato molto utile, al punto che alcuni credettero che la Regina si fosse innamorata. La vita di corte era pur sempre meglio della guerra. Scambi di occhiate furtive e di baciamano, fra un accampamento e l’altro, rallegravano i giorni morti di tutti. Una ricca appendice sugli amanti della regina, Il Gran Consalvo e Cristoforo Colombo, fanno di questa biografia un piccolo gioiello di successo che si nutre di ulteriori fatti di cronaca ricercati con piglio dall’autore che nel corso degli anni ha prodotto innumerevoli biografie su re, regine e principesse del Rinascimento.   Prossimo libro in uscita dalla casa editrice che lo scorso anno ha pubblicato oltre 50 titoli è Boccaccio a Napoli. Altri amori, altri intrighi, la bella letteratura curata dal preside Virgilio Iandiorio che ci svela, come in realtà, Boccaccio più che a Firenze, visse e scrisse a Napoli per circa 20 anni.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA