X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

AVELLINO – Il Covid entra in maniera a dir poco prepotente all’interno dello spogliatoio dell’Avellino. Ai due casi di positività, Marco Silvestri e Pasquale Pane, nella giornata di ieri sono stati annunciate altre tre positività.

“L’US Avellino 1912 comunica che, nel rispetto del protocollo federale anti Covid-19, nella giornata di lunedì 16 novembre il gruppo squadra, fatta eccezione per coloro i quali sono risultati positivi e posti in isolamento, ha praticato il trentaquattresimo ciclo di tampone nasofaringeo, il quale ha dato esito positivo per cinque elementi del gruppo squadra. Successivamente l’indagine è stata approfondita con test molecolare, il quale ha confermato l’esito. I restanti componenti del gruppo squadra sono risultati tutti negativi. Nella giornata di oggi tutti i negativi praticheranno un nuovo ciclo di tampone nasofaringeo”.

Il numero dei positivi all’interno del gruppo squadra dell’Avellino dunque sale otto. Nei giorni scorsi erano stati annunciate le positività di Pizzella, Maniero e successivamente Tito. Il tutto mentre la gara di oggi pomeriggio contro il Bisceglie, recupero della terza giornata di campionato, è stata rinviata.

Ecco il comunicato della LegaPro: “Preso atto dell’istanza documentale ritualmente presentata dalla società Bisceglie ai sensi del punto 2 delle “DISPOSIZIONI GARE LEGA PRO – EMERGENZA COVID-19” di cui al Com. Uff. n. 54/L del 6 ottobre 2020, considerato che, alla data odierna, “sono disponibili meno di 13 calciatori della rosa della prima squadra – tra i quali almeno un portiere – che siano risultati negativi al virus SARS-CoV-2”, la Lega dispone che la gara Avellino-Bisceglie in programma mercoledì 18 novembre 2020, Stadio “Partenio-Lombardi”, Avellino, venga rinviata a data da destinarsi”.

La conferma era arrivata nella serata di lunedì dal tecnico dei pugliesi, Giovanni Bucaro: “Non credo si giocherà, non raggiungiamo un numero adeguato di calciatori per poter giocare. Come sapete ci servirebbero 13 tesserati per arrivare ad Avellino e noi, aggiungendo 2 della Beretti, non arriviamo ad 11. Speriamo che si negativizzi qualcuno tra domani e mercoledì ma non credo che entro mercoledì saremo pronti e credo non si giocherà. Noi già siamo partiti in ritardo, poi il Covid, abbiamo 3-4 gare da recuperare, tra cui una anche settimana prossima. Preparare le partite in questo momento è un’impresa, dobbiamo inserire spesso qualcuno della Berretti per arrivare a 11 solo per provare qualcosa in allenamento. E’ davvero tutto assurdo e surreale”.

La gara, salvo colpi di scena, si disputerà a data da destinarsi. Nel Girone C di LegaPro sono tredici partite da recuperare, e per molte non si sa ancora quando, solo tre giornate completate (la prima, la quinta e la settima) su undici che si sono disputate, il tutto con l’handicap delle squadre dispari vista l’esclusione prematura dal campionato del Trapani. L’Avellino dunque dovrebbe tornare in campo lunedì sera contro il Potenza dell’ex Ezio Capuano.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares