X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

BENEVENTO – Dehors e gazebo di nove bar del centro storico di Benevento sono stati sottoposti a sequestro preventivo dai carabinieri su disposizione del gip del Tribunale di Benevento, Vincenzo Landolfi, in quanto – secondo l’accusa -“i commercianti non avrebbero adeguato le strutture in base ai nuovi paletti fissati dal Comune di Benevento a luglio scorso d’intesa con la Soprintendenza dei Beni Culturali». Risveglio «amaro» dunque per i titolari dei nove bar che solo ieri avevano rialzato le serrande dopo il lungo lockdown da Coronavirus.
«Dovevamo adeguarci – dicono amareggiati i commercianti – al nuovo regolamento. Appena il Comune ha emanato e pubblicato
anche sul sito le linee guida, abbiamo redatto e presentato i progetti. Ma dal Comune non abbiamo avuto risposte».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares