X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

BENEVENTO – E’ stato individuato nei componenti di una famiglia che gestisce “un’attività produttiva nel settore di macellazione, di sezionamento e confezionamento di prodotti avicoli” il cluster epidemico nel comune di Paolisi (Benevento), da ieri sera e fino al 18 aprile “zona rossa” per effetto di un’ordinanza firmata dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Paolisi è l’ottavo comune della Campania posto in quarantena, dopo i 5 del Vallo di Diano in provincia di Salerno (Sala Consilina, Polla, Caggiano, Atena Lucana e Auletta), e Ariano Irpino e Lauro in provincia di Avellino. A Paolisi c’è “il concreto rischio che il comune possa rivelarsi un pericoloso focolaio epidemico”, si legge nell’ordinanza. Alcuni componenti della famiglia in questione, risultati positivi, sono proprietari e gestori dell’attività con circa 50 dipendenti.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA