Tempo di lettura 2 Minuti

Benevento – Nominato il nuovo Rettore dell’Università Giustino Fortunato: è il Prof. Giuseppe Acocella, professore Emerito e già Ordinario di Filosofia del diritto e di Teoria generale del diritto nell’Università degli studi “Federico II” di Napoli, è stato Magnifico Rettore dell’Università degli studi S. Pio V di Roma (LUSPIO) nel triennio 2009-2012. Il prof. Acocella è stato nominato Magnifico Rettore dal consiglio di Amministrazione dell’ateneo telematico.

Sono molto lieto, sono passato da una grande università statale, la più grande del Mezzogiorno e più antica, come la Federico II di Napoli, ad una università di avanguardia, che guarda molto verso il futuro, perché la didattica telematica sarà sempre più un corredo dell’attività universitaria” osserva il Magnifico Rettore Prof. Acocella. Voglio inoltre ricordare – aggiunge – che nei sistemi democratici moderni quello universitario è un sistema unitario fatto di più università, ma che tutto concorre allo stesso fine, cioè l’aumento della conoscenza e della formazione di carattere alto delle nuove generazioni e trovo che questa università piccola ma estremamente mirata sia una occasione anche per me di consolidare un percorso ormai di quasi 50 anni all’interno dell’università”.

Direttore del Centro Studi Nazionale della Cisl a Firenze, Segretario generale della Cisl Università, Vice Presidente del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro, organo di rilievo costituzionale, nell’VIII Consiliatura, il Prof. Giuseppe Acocella, è nel 2011 vincitore della “Sezione Giuridica” del X Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”, e dirige attualmente l’Osservatorio sulla legalità dell’Istituto di studi politici S. Pio V di Roma dal 2013, anno fino al quale è stato Presidente del CESOS (Centro di studi economici sociali) di Roma.

Direttore della collana di testi per le scienze sociali “Itinerari sociali” della casa Editrice Aracne di Roma, e della collana di studi politici e sociali “Agonalis” presso l’Editoriale Scientifica di Napoli, componente del Comitato di redazione dell’Archivio di storia della cultura, e di altre riviste di carattere scientifico, è autore di oltre venti monografie e di oltre seicento tra saggi ed articoli.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •