X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Mondragone (CE) – Fischi, cori e lanci di acqua all’arrivo del leader della Lega Matteo Salvini nei pressi dei Palazzi Cirio di Mondragone.

Salvini è arrivato a bordo di un’auto protetto dalle forze dell’ordine ma immediatamente dai numerosi contestatori presenti sono partiti i cori “Buffone, buffone”, “Sciacallo” e “Lavaci col fuoco”, mentre qualcuno lanciava acqua da una bottiglietta.

Salvini ha provato a prendere la parola qualificando i contestatori come “qualche balordo dei centri sociali” ma si è presto interrotto, mentre un cordone di agenti di polizia è posto a protezione di Salvini.

Le forze dell’ordine hanno cercato di allontanare i contestatori usando anche i manganelli.

Dopo una carica, la situazione sembra stia tornando calma.

  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares