Tempo di lettura < 1 minuto

Da lunedì prossimo potrebbero chiudere per gravi carenze igienico-sanitarie gli uffici della Provincia di Caserta, ente in dissesto che da quasi tre mesi non paga gli stipendi agli oltre 400 dipendenti in organico e non è in grado di provvedere neanche alla pulizia delle varie sedi.
    Il contratto con la ditta che effettuava l’attività è scaduto ad inizio aprile; nel frattempo è stata chiusa la sede storica della Provincia, a Corso Trieste, e tra qualche giorno la stessa sorte potrebbe toccare alla sede nuova, nell’area ex Saint Gobain di Caserta. Il dirigente della Provincia Gennaro Spasiano ha già disposto la chiusura degli uffici dal 12 giugno prossimo se non verranno effettuate operazioni di pulizia, o non interverrà qualche altro ente pubblico, come l’Asl. Al momento la situazione igienico-sanitaria è al collasso, con i rifiuti non raccolti che si sono accumulati all’esterno degli uffici e lungo i corridoi.
   

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •