foto ansa,

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

E’ stato firmato in prefettura a Caserta il Protocollo d’Intesa sulla Terra dei Fuochi. Con questa firma il governo mette in campo un “piano di azione contro i roghi nella Terra dei Fuochi” e ciò dimostra la “particolare sensibilità e determinazione del governo nel contrastare il fenomeno delle discariche abusive e degli incendi dolosi. Abbiamo un obiettivo ben preciso tutelare la salute delle popolazione della Terra dei Fuochi”. Ad affermarlo, in conferenza stampa, il premier Giuseppe Conte.

La conferenza stampa in prefettura a Caserta inizia senza Matteo Salvini. “Si scusa perché aveva impegni al Viminale”, ha riferito il premier Conte.

E’ stato firmato in prefettura a Caserta il Protocollo d’Intesa sulla Terra dei Fuochi. Il governo mette in campo un “piano di azione contro i roghi nella Terra dei Fuochi” ciò dimostra la “particolare sensibilità e determinazione del governo nel contrastare il fenomeno delle discariche abusive e degli incendi dolosi. Abbiamo un obiettivo ben preciso tutelare la salute delle popolazione della Terra dei Fuochi”, ha detto il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Caserta. Ma la conferenza stampa in prefettura a Caserta inizia senza Matteo Salvini. 

“Nessuna polemica e nessun mistero”. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini non ha partecipato alla conferenza stampa a Caserta dopo la firma del protocollo sui rifiuti ed è rientrato a Roma per un “impegno non rimandabile”. E’ quanto sostengono fonti del Viminale sottolineando che il vicepremier sarà “l’unico rappresentante del governo” a partecipare “alla cena di gala al Quirinale, con tanto di smoking” in onore dell’emiro del Qatar. “Non poteva mancare” dicono ancora dalla Lega.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •