X
<
>

Condividi:

CASERTA – Un giovane di 25 anni è stato
arrestato dai carabinieri a Casal di Principe (Caserta), dopo
aver aggredito l’operatore del 118 che era venuto a soccorrerlo
a casa. Il fatto è avvenuto la scorsa notte.
A chiamare l’ambulanza erano stati i familiari del 25enne,
che aveva accusato un malore, forse perché ubriaco; appena
caricato sulla barella, il giovane ha subito aggredito
l’autista del mezzo di soccorso, provocandogli numerose
contusioni, giudicate guaribili in 15 giorni; sul posto sono
arrivati i carabinieri della locale Compagnia, che hanno
raccolto la denuncia dell’operatore procedendo al fermo del
giovane. Sulla vicenda è intervenuto il sindacalista napoletano
Giuseppe Alviti, presidente dell’associazione guardie
particolari giurate, che ha sottolineato «la necessità di
scortare il servizio del 118 con automontate delle guardie
particolari giurate, che siano però dotate degli stessi poteri
delle forze dell’ordine durante l’espletamento del servizio».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA